Formula 1: Audi e Porsche potrebbero entrare nel 2026

I due marchi del Gruppo Volkswagen potrebbero arrivare nel 2026 con il nuovo cambio di regolamento

Dopo aver vinto in lungo e in largo nelle gare di durata e nella grande classica, la 24 Ore di Le Mans, Audi e Porsche si preparano a cimentarsi con la F1. Il loro ingresso nel circus potrebbe coincidere con il nuovo cambio regolamentare previsto nel 2026.

Tutto dipende dagli accordi sulle nuove power unit

Si era già parlato a Monza di come sarebbero cambiate le power unit nel 2026, ma se i costruttori attuali sono disposti a fare un piccolo passo indietro per rinunciare ai vantaggi acquisiti, ecco che il Gruppo Volkswagen potrebbe essere della partita con i marchi Audi e Porsche.

Tanto blasone in più per la F1, alla faccia della crisi annunciata e della Formula E che si evolve di stagione in stagione: l’elettrico è un punto d’arrivo, l’ibrido la soluzione attuale per il motorsport più spinto. Infatti, è la componente elettrica quella che subirà l’evoluzione più grande, arrivando ad erogare fino a 350 kW rispetto ai 120 odierni, mentre il motore termico sarà meno spinto nella sua evoluzione ma potrà avvalersi dell’utilizzo dei biocarburanti.

Forse in Turchia arriverà l’annuncio ufficiale

Già dal prossimo GP in Turchia potrà arrivare la conferma di un accordo tra i costruttori che sdogani l’arrivo di Audi e Porsche, se così fosse, e se fossero confermate le indiscrezioni relative ai cambiamenti regolamentari è plausibile che le monoposto del 2026 abbiano delle batterie più grandi, quindi più pesanti, ma avranno l’apporto dell’aerodinamica attiva per incrementare le prestazioni ed abbassare i tempi sul giro.

Due marchi e due team importanti dello stesso Gruppo insinuano dubbi

Vedere Porsche in F1 fa gola a molti, d’altra parte la partecipazione come motorista con i propulsori Tag Porsche della McLaren dell’ultimo mondiale di Lauda è stata significativa, ma sapere che anche Audi sarà in griglia potrebbe generare un vantaggio notevole nella condivisione dei dati, perché non saranno un team A ed un team B, come Ferrari ed Alfa Romeo, o Red Bull ed Alpha Tauri, ma due compagini pronte a sfidarsi per competere per la vittoria assoluta.

Ultime notizie su Motorsport

Tutto su Motorsport →