F1, Piquet: «Verstappen batterebbe Hamilton a parità di auto»

Nelson Piquet è convinto che a parità di auto, Max Verstappen sconfiggerebbe senza pietà Lewis Hamilton. Un affermazione forte per l’ex campione del mondo.

Li abbiamo visti battagliare fino alla bandiera a scacchi nel primo Grand Prix dell’anno, in Bahrain. Stiamo parlando di Lewis Hamilton, sette volte campione del mondo di F1, e Max Verstappen, aspirante al titolo. L’inglese della Mercedes è naturalmente l’uomo da battere, ma l’olandese della Red Bull sembra essere cresciuto a tal punto da impensierire notevolmente il signore dei record. Nel frattempo, una voce autorevole come quella dell’ex campione del mondo, Nelson Piquet, afferma che a parità di auto lo scontro sarebbe a vantaggio del più giovane sfidante. A dire il vero, le parole usate sono molto più ficcanti: “Se Max guidasse per Mercedes, sono certo che schianterebbe Hamilton”.

Le convinzioni di Piquet

Le convinzioni del campione brasiliano si fermano, però, di fronte alle caratteristiche specifiche di questa particolare categoria del motorsport: “Anzitutto, dobbiamo considerare come la Formula 1 sia una categoria con macchine diverse tra loro,è molto difficile quindi fare un confronto diretto tra due piloti se non sono nella stessa squadra”, confessa Piquet. Tuttavia, sottolinea anche come ormai l’olandese abbia raggiunto un livello superiore a quello del britannico: “Max è più aggressivo, può commettere errori con maggior frequenza a causa della propria aggressività, però a mio avviso è migliore di Hamilton”.

Hamilton, vita facile

L’ex driver carioca ha affermato in aggiunta che, Hamilton nel corso di questi anni ha avuto vita troppo facile, perché la sua vettura è sempre stata troppo superiore alle altre e il suo compagno di team – l’unico vero rivale – non si è mai dimostrato all’altezza. Piquet fa un paragone con la sua epoca, quando vinse il mondiale nel 1987 a bordo della Williams, in cui l’unico ostacolo fu il suo compagno di team, Nigel Mansell. Vedremo poi, se quest’anno in pista le cose andranno proprio come pronosticato dal genero di Verstappen, vista la ritrovata competitività della monoposto di Milton Keynes, finalmente capace di tornare a giocarsi un titolo mondiale.

Ultime notizie su Formula Uno

Tutto su Formula Uno →