F1 GP del Messico: occhio alla griglia

Analizziamo la griglia di partenza per scoprire i duelli più interessanti che si profilano allo spegnimento dei semafori.

La griglia di partenza del GP di F1 del Messico vede le due Mercedes scattare dalla prima fila, ma Verstappen è in agguato in seconda fila insieme a Perez. Scopriamo i duelli più interessanti che si preannunciano allo start del Gran Premio sudamericano.

Gasly VS Sainz: un duello per la classifica costruttori

Proprio dietro a Perez, che guida la monoposto che voleva riconquistare, scatterà Gasly, ormai una presenza costante nelle posizioni che contano e spesso a ridosso di quel podio che meriterebbe per la costanza di rendimento. Il francese scatterà in terza fila affiancato da Sainz, un pilota che sta affinando il rapporto con la Ferrari, e che è pronto alla sfida per guadagnare punti importanti nel mondiale costruttori, dove il team di Maranello e l’Alpha Tauri sono in concorrenza diretta in questa stagione.

Ricciardo VS Leclerc: scontro tra titani

Ricciardo è stato veloce in qualifica e, sfruttando la scia di Norris, ha fatto meglio di Leclerc, che comunque partirà al suo fianco in quarta fila. Si tratta di due talenti puri, il primo è più maturo, affinato dall’esperienza e la sua staccata è micidiale, il secondo è arrembante, sempre alla ricerca dell’impresa, e in Messico sente profumo di podio. Anche in questo caso c’è un duello che si riflette in chiave mondiale costruttori, per cui alla prima curva occhio a questi due protagonisti.

Vettel VS Raikkonen: 5 mondiali in sfida

Tra i due si sommano la bellezza di 5 mondiali, quattro per Vettel ed uno per Kimi, che però è riuscito a conquistarlo con la Ferrari, dove Sebastian non ha centrato il massimo risultato. Adesso i tempi sono cambiati, i due ex compagni di squadra con la rossa oggi guidano monoposto meno performanti, e così si ritrovano a sfidarsi in quinta fila. Lo scopo è quello di guadagnare punti mondiali, ma cosa c’è di meglio che rivivere i vecchi tempi pensando di essere ancora i protagonisti di una sfida al vertice?

Tsunoda VS Norris: scontro di lusso nelle retrovie

Per motivi tecnici sia Tsunoda che Norris si ritrovano a prendere il via dalla nona fila, ma la gara è un’altra faccenda, e con una power unit rinnovata tutto è possibile. Il rookie dell’Alpha Tauri si ritrova a sfidare quello che è stato il miglior rookie al debutto in F1 con la McLaren, entrambi in Messico hanno mostrato un buon potenziale velocistico, per cui non rimane che attendere lo spegnimento dei semafori per scoprire chi vincerà il duello più caldo delle retrovie.

 

Ultime notizie su Motorsport

Tutto su Motorsport →