Continental SportContact 7: nuova gamma di pneumatici sportivi “su misura”

La necessità di adattarsi alle caratteristiche dei veicoli che appartengono alle più varie classi di mercato si concretizza con la presentazione della nuova generazione U-UHP.

L’evoluzione delle tecnologie di propulsione, dei telai e delle prestazioni globali è sotto gli occhi di chiunque: la più “tranquilla” citycar raggiunge valori su strada che fino a qualche anno fa erano appannaggio di modelli di segmento più elevato, e così via salendo nelle varie fasce di mercato. Nessuna novità, beninteso: da sempre, gli autoveicoli vengono sviluppati di continuo. Ciò che i tecnici tengono da tempo ai primi posti nei propri taccuini delle priorità, è l’importanza del comportamento dinamico da mantenere giustamente elevato anche in relazione alle moderne esigenze di sostenibilità.

Celebra 150 anni con il lancio lineup “evo”

Da qui la necessità di produrre nuove lineup di pneumatici che portino in dote un disegno del battistrada ed una mescola in grado di rispondere al meglio in presenza di tutti i tipi di fondo stradale, ed un’ampia gamma di misure per adattarsi su qualsiasi veicolo. Un esempio (l’ultimo in ordine di tempo) arriva da Continental: il “colosso” tedesco, fondato nel 1871, celebra 150 anni con l’imminente “lancio” di SportContact 7, nuova evoluzione della lineup di pneumatici sportivi chiamata a ridefinire gli standard prestazionali ed offrire ancora più sicurezza nelle più varie situazioni di guida.

Ecco quando lo vedremo sul mercato

Il nuovo Continental SportContact 7 è stato progettato specificamente per le autovetture di gamma sportiva e supersportiva. La gamma dei veicoli è quanto mai articolata: dalle “compatte high performance” come Ford Focus RS e Mini Cooper S ad Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio ai modelli “M” di Bmw alla lineup Audi RS, fino alle supercar (ad esempio i modelli Porsche 4S, diverse proposte Mercedes-AMG, Lamborghini e McLaren). Dimensioni adeguate sono inoltre previste per vetture particolarmente raffinate, come Brabus S64 Rocket 900 Coupé. Dall’autunno 2021 sarà disponibile un primo lotto di 42 prodotti che verranno offerti in dimensioni comprese fra 19” e 23”. Il completamento della lineup avverrà nel 2022.

Obiettivo: la migliore gomma sportiva per ogni classe di veicoli

La novità Continental, che si affianca – e andrà gradualmente a sostituirla – alla precedente generazione SportContact 6, ha richiesto un lungo processo di studio, fra impostazione di programma, avvio della progettazione, analisi delle caratteristiche tecniche, realizzazione dei prototipi, produzione di un lotto di gomme da utilizzare nei test dinamici e di una prima gamma di prossimo arrivo sul mercato. L’obiettivo, indica Burkhard Wies, responsabile della Divisione Ricerca e Sviluppo Passenger Tire Replacement di Continental, era del resto ambizioso ed in linea con le più recenti richieste tecniche e di mercato:

Il migliore pneumatico estivo sportivo per ogni classe di veicoli. Questo ha permesso di ottenere un prodotto che consente uno stile di guida molto più efficace, su strada asciutta e bagnata così come in pista, e nel contempo una resa chilometrica eccezionale.

A quest’ultima “voce” si riferisce l’indicazione, da parte dei tecnici Continental, secondo cui il nuovo SportContact 7 offre il 17% in più di percorrenza rispetto al modello precedente. Allo stesso modo, la questione legata alla sostenibilità, peraltro di recente revisione nella nuova etichettatura europea sugli pneumatici entrata in vigore il 1 maggio 2021, rende la novità Continental SportContact 7 certificata di categoria “C” nel capitolo dei consumi di carburante, il che corrisponde ad un efficace contributo per l’ambiente.

La massima sicurezza su asciutto e bagnato

Il secondo aspetto di maggiore rilievo che caratterizza la nuova gamma Continental SportContact 7 risiede nel disegno del battistrada, asimmetrico e adattivo, in modo da mantenere le proprie caratteristiche di risposta elevate e sicure, anche alle alte velocità ed a prescindere dal fondo asciutto o bagnato. Prosegue Wies:

Qualsiasi pneumatico, se esposto ad elevate sollecitazioni, viene a trovarsi sotto stress. Il nuovo battistrada adattivo garantisce sicurezza e trasmette fiducia al conducente ed ai passeggeri proprio in queste condizioni di guida, grazie ad eccellenti doti di stabilità in curva e di precisione nelle traiettorie.

Tecnicamente, questo viene determinato da diversi fattori: nelle fasi di guida in rettilineo, l’impronta della gomma a terra termina nella zona di massima espulsione dell’acqua, in modo da sviluppare il massimo “grip” sul bagnato in frenata ed in accelerazione. In condizioni di asfalto asciutto, quando il veicolo è in curva l’impronta a terra si sposta sulla spalla esterna, che grazie a innovativi elementi di bloccaggio che consentono limitati movimenti del battistrada, trasmette efficacemente le forze per un handling di eccezionale stabilità.

Si adatta al tipo di vettura

L’evoluzione dinamica evidenziata dai dirigenti Continental per la nuova gamma SportContact 7 si rivolge a tutte le tipologie di autoveicoli. Anzi: gli stessi tecnici insistono sul definire il nuovo nato come “Il primo prodotto nel segmento degli pneumatici ad alte prestazioni ad essere realizzato su misura per ogni tipo di veicolo”, continua Burkhard Wies. Un mutamento di orizzonte pressoché radicale, se è vero che una delle caratteristiche che da sempre contraddistinguono le gomme sportive “convenzionali” consiste in una reazione differente in base al veicolo (il suo peso, le dimensioni, il tipo di motorizzazione adottata). Aggiunge Wies:

Le specifiche di SportContact 7 si adattano ad ogni classe di vettura. Per giungere a questo risultato, abbiamo sviluppato nuove tipologie, anche per le corse, che vengono applicate a seconda della dimensione dello pneumatico, in modo da mantenere invariata la sensazione di guida tipica della ‘famiglia’ SportContact su qualsiasi autoveicolo. Ciò significa disporre di una struttura ad hoc per differenti classi di vetture. Ne risulta il più efficace adattamento della stabilità dei cerchi, della maneggevolezza, del design della carcassa e dell’aderenza in determinate situazioni di carico e, quindi, la capacità di raggiungere elevate velocità in sicurezza.

L’esclusiva mescola BlackChili

Un ulteriore elemento che concorre alla definizione tecnologica del nuovo Continental SportContact 7 viene individuato nella esclusiva mescola brevettata BlackChili, ottimizzata in relazione al disegno del battistrada. Questa tecnologia, prodotta solamente nello stabilimento Continental di Korbach (Germania) abbina la più recente generazione di polimeri con particelle nanometriche di nerofumo sviluppate specificamente e gomma naturale.

Essendo il principio alla base della tecnologia BlackChili in costante sviluppo, la sua formulazione morbida che si adatta alla struttura molto rigida e a basso profilo dello pneumatico, fornisce – evidenzia Continental – non soltanto ottime caratteristiche di guida, ma assicura anche un significativo incremento della resa chilometrica. Per raggiungere questo risultato, ingegneri e chimici del “big player” tedesco hanno dovuto provvedere al migliore “mix” fra le varie necessità operative. Ne è derivata una mescola dall’innovativa tecnologia, che insieme allo speciale disegno del battistrada consente un significativo miglioramento delle caratteristiche di guida.

In confronto alla precedente generazione, in effetti, i test interni effettuati da Continental su una gomma da 245/30 R 20 hanno evidenziato, nell’ordine:

  • Una resa chilometrica aumentata del 17%;
  • Un 10% in più in termini prestazionali;
  • Una riduzione dell’8% degli spazi di frenata sul bagnato;
  • Un aumento del 6% della risposta in frenata sull’asciutto.

Ultime notizie su Tecnica

Tecnica

Tutto su Tecnica →