BMW Serie 3 2022: tutte le novità del restyling

Svelate le immagini e le info ufficiali della rinnovata berlina media bavarese. Restyling estetico subito riconoscibile e grandi novità per gli interni.

Tre giorni fa erano filtrate le immagini della versione rinnovata della berlina media bavarese, oggi il marchio tedesco ha svelato ufficialmente la nuova BMW Serie 3 2022 aggiornata, sia nella sua versione berlina che nella carrozzeria station wagon, la Serie 3 Touring. Entrambe saranno disponibili sul mercato già da questa estate.

BMW Serie 3 2022: restyling estetico importante

Con questo lifting estetico BMW rinuncia alla tanto discussa, enorme, griglia frontale della M3 mantenendosi su proporzioni più equilibrate. La grata, pur mantenendo dimensioni contenute, ha una forma ottagonale più pronunciata e il design dei fari a LED è stato semplificato, eliminando la rientranza al centro del modello in uscita. Anche la firma luminosa è diversa, essendo ora una L invertita.

La BMW ha rilasciato solo foto del modello con l’allestimento M Sport più aggressivo, ma tutte le versioni della nuova BMW Serie 3 2022 ottengono un paraurti anteriore ridisegnato con una presa d’aria centrale più grande e anche elementi a forma di L più verticali e angolari.

Non ci sono invece modifiche ai gruppi ottici posteriori, che fin dall’inizio presentavano un pattern visivo a forma di L. Colpisce invece l’imponente pseudo-diffusore posteriore affiancato ad elementi a forma di L, simili a quelli del paraurti anteriore. Nuovi anche i terminali di scarico.

Il modello M340i ha alcuni spunti stilistici unici, come una griglia del radiatore diversa, dice BMW, ma non sono ancora state rilasciate foto di questo allestimento. Allo stesso modo non ci sono ancora immagini della nuova BMW Serie 3 2022 senza il pacchetto M opzionale. In ogni caso si tratta di un restyling di quelli che si notano.

Con il nuovo aggiornamento della Serie 3, BMW propone anche una nuova gamma di colori che comprende le tonalità Skyscraper Grey, M Brooklyn Grey, Frozen Pure Grey e, per chi si stanca di tanto grigio, Frozen Tanzanite Blue, il colore sfoggiato dalla Serie 3 Touring  nella gallery fotografica.

Dentro alla BMW Serie 3 2022 arriva il maxi schermo della i3

Le modifiche esterne sono evidenti, ma quelle apportate a bordo sono ancora più eclatanti. Il cambiamento più grande è il display curvo che abbiamo già visto su modelli come la BMW i4 elettrica, che combina il quadro strumenti digitale da 12,3 pollici e il touchscreen da 14,9 pollici in un’unica unità, enorme che occupa praticamente tutta la plancia.

Il cruscotto ha prese d’aria più sottili e un numero ridotto di pulsanti, poiché la BMW Serie 3 2022 è dotata del più recente sistema di infotainment iDrive 8 (compatibile con Apple CarPlay e Android Auto), con più controlli sullo schermo come quelli per il climatizzatore a tre zone, che fa parte della dotazione standard.

Altre nuove caratteristiche di serie includono uno specchietto retrovisore con oscuramento automatico e il controllo della distanza di parcheggio (PDC) con sensori nella parte anteriore e posteriore. Inoltre tutti i modelli sono dotati del sistema di navigazione BMW Live Cockpit Plus che include le mappe BMW.

La leva del cambio automatico a otto rapporti è ormai diventata un piccolo interruttore nello stile di quello che proponevano i modelli del gruppo Volkswagen, anche se non libera molto spazio in più nella consolle centrale.

La rinnovata BMW Serie 3 può così competere in termini di equipaggiamento digitale con la sua più recente rivale, la nuova Mercedes-Benz Classe C. Per quanto riguarda gli aiuti alla guida l’auto è dotata di serie della frenata di emergenza automatica (con rilevamento di pedoni, ciclisti e, ovviamente, veicoli), cruise control attivo e mantenimento attivo della corsia (guida semi-autonoma di livello 2) e, in opzione, cruise control con funzione stop&go, rilevamento del semaforo e assistente al parcheggio.

La gamma motori

Sotto il cofano la gamma delle motorizzazioni della BMW Serie 3 2023 rimane pressoché invariata, mentre l’unica novità disponibile sarà l’automatico a 8 rapporti. Avrà cinque motori diesel: 316d, 318d, 320d, 330d e M340d con una gamma di potenza da 122 CV a 340 CV. Tutti questi motori hanno un sistema microibrido a 48V.

Anche la gamma dei motori a benzina sarà interamente di tipo micro-ibrido. Si parte con la 318i da 156 CV, seguita dalla 320i da 184 CV e dalla 330i da 245 CV per culminare con la M340i da 374 CV a trazione integrale. La 320i e la 330i, tra l’altro, sono disponibili con trazione integrale o trazione posteriore.

La nuova Serie 3 conferma inoltre i due motori ibridi plug-in della gamma attuale, la 320e e la 330e. La 320e è equipaggiata con un 4 cilindri turbo da 2,0 litri da 163 CV abbinato a un motore elettrico da 80 kW (109 CV) alimentato da una batteria agli ioni di litio da 12 kWh di capacità. La potenza totale è di 204 CV e l’autonomia in modalità elettrica arriva fino a 60 km (come per la 330e). La 330e equipaggia la stessa meccanica, ma con il 2.0 litri che sale a 183 CV per una potenza cumulativa di 292 CV. 

I prezzi della BMW Serie 3 2022

Per quanto riguarda i prezzi, infine, per ora abbiamo solo il riferimento per la Germania dove la berlina parte da 43.900 euro, mentre la Touring parte da 45.000 euro.

Ultime notizie su BMW

BMW viene fondata nel 1913 e si dedicò inizialmente alla produzione di aerei. Il suo acronimo rappresenta la traduzione di Fabbrica di Motori Bavarese e ne descrive la missi [...]

Tutto su BMW →