BMW Alpina B7: addio all’ammiraglia di lusso

La notizia potrebbe aver a che fare con l’annuncio di marzo di BMW che assumerà il controllo totale di Alpina dopo il 31 dicembre 2025.

Alpina ha interrotto inaspettatamente la produzione della B7 basata sulla BMW Serie 7, segnando la fine della storia dell’esclusiva berlina di lusso di fascia alta che è stata prodotta per oltre sei generazioni di modelli.

BMW Alpina B7: L’annuncio dello stop alla produzione

L’annuncio è stato fatto su Facebook dopo che l’ultima Alpina B7 del 2022 è uscita dalla linea di produzione. E non sembra che verrà sviluppata una nuova versione dell’auto. “Con l’ultima modifica della serie BMW G11/12 alla generazione G70, l’era della BMW Alpina B7 sta volgendo al termine nello stabilimento automobilistico Alpina”, si legge nel post di Facebook.

L’ultima versione della B7 era stata presentata all’inizio del 2019 e dotata di un V8 biturbo da 4,4 litri che eroga 600 CV e 800 Nm di coppia. Questo potente propulsore gli consentiva di raggiungere i 100 km/h in soli 3,5 secondi e di continuare fino a una monumentale velocità massima di 330 km/h.

Molto più che un semplice upgrade

Alpina ha fatto molto di più che aggiornare il motore V8 turbo per la B7. Il modello più recente era infatti dotato anche di un sistema di scarico sportivo in acciaio inossidabile aggiornato, un sistema frenante rivisto con pinze fisse a 4 pistoncini abbinate a dischi da 15,55 pollici all’anteriore e dischi da 15,67 pollici al posteriore. È inoltre dotato di ruote da 20 pollici avvolte in pneumatici Michelin a tutti e quattro gli angoli, sebbene siano disponibili anche ruote da 21 pollici.

Dal 2025 Alpina sotto il controllo totale di BMW

Non è chiaro il motivo per cui Alpina non farà la sua magia sull’ultima generazione G70 della Serie 7, introdotta all’inizio di quest’anno, ma alcuni suggeriscono che abbia qualcosa a che fare con l’annuncio di marzo di BMW che assumerà il controllo totale di Alpina dopo il 31 dicembre 2025…

Abbiamo subito riconosciuto le sfide che l’industria automobilistica deve affrontare e ora stiamo aprendo la strada giusta per Alpina e per la nostra azienda di famiglia, Bovensiepen“, ha affermato il co-amministratore delegato di Alpina Buckard Bovensiepen GmbH + Co. KG al momento dell’annuncio.