Audi torna a Le Mans: la prima immagine del prototipo LMDh

La Casa dei Quattro Anelli prepara il ritorno a Le Mans con una nuova ibrida sviluppata insieme a Porsche.

La 24 Ore di Le Mans e il Campionato Mondiale Endurance WEC. Sono questi i due grandi obiettivi che Audi si è fissata per il 2023. Con questo ambizioso  proposito la Casa dei Quattro Anelli sta lavorando al prototipo della sua LMDh che inizierà a girare in pista già all’inizio del 2022. I tempi stringono, visto che la prima gara ufficiale è prevista per gennaio 2023 quando si accenderà la luce verde dei semafori della pista di Dytona, per l’inizio del campionato Imsa americano.

La prima immagine del prototipo

Per ora il dipartimento corse della Casa di Ingolstadt ha rilasciato la prima immagine ufficiale del suo prototipo che parteciperà alle gare di resistenza e che dovrà difendere i 13 successi attenua a Le Mans a inizio degli anni Duemila.  Proprio con questa pesante eredità sulle spalle nasce la nuova LMDh di Audi (Le Mans Daytona Hybrid) che sarà niente meno che l’erede dell’Audi R18. Questa vettura da corsa ibrida sarà basata sulla nuovissima piattaforma sviluppata insieme a Porsche.

Julius Seebach, amministratore delegato di Audi Sport, ha dichiarato:

La nuova categoria LmdH è perfettamente in linea con il nostro rinnovato impegno nel motorsport. Il regolamento permette di schierare al via delle auto da corsa affascinanti, destinate a competere nelle gare più prestigiose al mondo. In aggiunta, abbiamo la possibilità di sfruttare le sinergie interne al Gruppo Volkswagen, così da accelerare lo sviluppo dei prototipi”.

Grazie alla possibilità offerta dal regolamento della categoria Le Mans Daytona Hybrid, che consente ai team di scegliere il telaio prodotto da un’azienda esterna (tra quattro realtà selezionate) e di scegliere un layout per gli esterni, Audi ha potuto contenere i costi di sviluppo realizzando un’auto in grado di prendere parte a diverse gare in voi continenti.

Andreas Roos, project manager Audi Sport, ha detto:

“Abbiamo selezionato un partner prestigioso per il telaio e definito il concept del powertrain. Insieme ai colleghi di Audi Design stiamo definendo il look della vettura. L’obiettivo è che il prototipo possa iniziare lo sviluppo dinamico entro l’inizio del 2022 e che il roll-out sia completato nel corso del primo trimestre”.

Per ora, dunque, la nuova LMDh di Audi, è in fase di sviluppo presso gli stabilimenti Audi Sport, in Germania, insieme all’altro grande progetto del Suv elettrico per la Dakar, con cui Audi prenderà il via già nella stagione 2022.

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Audi

Audi viene fondata nel 1910 e rappresenta un’evoluzione della precedente August Horch Automobilwerke GmbH. August Horch è un ex fabbro e poi ingegnere, fondatore della A. Horch & Cie ed uno [...]

Tutto su Audi →