Jeep Wrangler: tre versioni speciali per l'attuale generazione

L'addio all'attuale generazione con le tre speciali declinazioni Golden Eagle, JK Edition e Rubicon Recon.


In attesa della nuova generazione JL che debutterà sul mercato europeo dopo l'estate, debuttano tre versioni speciali dell'attuale Jeep Wrangler modello JK per celebrare i dieci anni di presenza sul mercato internazionale e l'imminente uscita di produzione.

La Jeep Wrangler sarà proposta nelle speciali declinazioni Golden Eagle, JK Edition (in soli 1.250 esemplari per il mercato europeo) e Rubicon Recon. Tutte sono equipaggiate con il motore diesel 2.8 CRD da 200 CV di potenza, abbinato al cambio automatico a cinque rapporti.

Nello specifico, la Jeep Wrangler Golden Eagle è caratterizzata dal look vintage, ispirato alla storica CJ-7 Golden Eagle. In vendita a 47.750 euro nella variante standard a tre porte o 51.000 euro come Wrangler Unlimited a cinque porte, è riconoscibile per la calandra e i passaruota in tinta con la carrozzeria di colore Black o Bright White, le cornici dei fari di colore bronzo, gli specifici cerchi in lega da 18 pollici, il badge Low Gloss Bronze, la piastra paracolpi Mopar, lo sportello del carburante di colore nero, la decalcomania con l'aquila sul cofano e il sistema Dual Top che prevede l'Hard Top in tinta con la carrozzeria e la capote Tan in tela.

Inoltre, questa versione speciale della Jeep Wrangler prevede i sedili con le cuciture a vista di colore bronzo e il logo Golden Eagle, il rivestimento in tecnopelle McKinley per i braccioli delle porte anteriori e la consolle centrale ed il sistema multimediale con lettore CD, DVD ed MP3, display da 6,5 pollici e autoradio Alpine Premium.


La Jeep Wrangler JK Edition, invece, è in vendita a 51.000 euro, solo nella variante Unlimited con la carrozzeria a cinque porte di colore Black, Rhino o Chief. Tra le specifiche caratteristiche figurano, il colore bianco per Hard Top e copriruota di scorta rigido, i cerchi in lega offroad da 18 pollici, il cofano motore Power Dome con doppie prese d'aria e decalcomania Wrangler di colore bianco su ambo i lati, la finitura silver per le cornici delle bocchette del climatizzatore e la corona dello sterzo, i sedili in pelle McKinley di colore nero, le cuciture di colore grigio per braccioli e plancia, più il badge numerato al centro del quadro strumenti.

Infine, la Jeep Wrangler Rubicon Recon, anch'essa proposta al prezzo di 51.000 euro e solo nella declinazione Unlimited di colore Black, Bright White, Gobi o Granite Crystal, è riconoscibile per il sistema Dual Top di serie, i cerchi in lega di colore Granite Crystal Low Gloss da 18 pollici, il cofano motore Power Dome con la decalcomania Rubicon bicolore per ambo i lati, la calandra di colore Nero Low Gloss, le cornici dei fari di colore Granite Crystal Low Gloss, i loghi Jeep e Trail Rated di colore rosso, il tappo del carburante di colore nero, il copriruota di scorta rigido anch'esso di colore nero e il badge laterale Recon.


L'abitacolo della Jeep Wrangler Rubicon Recon è contraddistinto da cuciture rosse per i sedili in pelle di colore nero con il logo Rubicon ricamato, combinate con la finitura Vinile Nero per i braccioli delle porte e la consolle centrale, il colore rosso per le cinture di sicurezza e le retine di porte anteriori, posteriori e consolle centrale, il volante in pelle con cuciture nere e finitura New Midnight Star delle razze, nonché dal sistema multimediale UConnect con lettre CD, DVD ed MP3, display touch screen da 6,5 pollici, prese Aux ed USB e autoradio Alpine con subwoofer.

Inoltre, la Jeep Wrangler Rubicon Recon è dotata di avantreno rinforzato, protezioni dei differenziali Heavy Duty in ghisa, assali Dana 44 a bloccaggio elettronico e trazione integrale inseribile con i dispositivi Rock-Trac, 4-Low e differenziali di bloccaggio Tru-Lok.

  • shares
  • Mail