Lamborghini Murcielago SV distrutta a Taiwan [Video]

A Taiwan una Lamborghini Murcielago SV è stata distrutta dopo essere stata importata illegalmente.

Questo video documenta la distruzione di una Lamborghini Murcielago SV messa in atto a Taiwan a seguito del sequestro dell'auto. La sportiva di Sant'Agata Bolognese è stata infatti demolita in quanto sembra che il proprietario l'avesse importata illegalmente per non pagare le ingenti tasse imposte dal governo taiwanese sulle auto d'importazione.

Oltre a questo, secondo le ricostruzioni, pare che la polizia abbia fermato il proprietario mentre stava circolando a bordo di questa Lamborghini Murcielago SV con la targa di una Ford Mondeo. Le autorità taiwanesi hanno così deciso di punire in maniera esemplare l'uomo che aveva importato illegalmente l'auto.

Dopo aver radunato la stampa alcuni addetti hanno distrutto con una ruspa la Lamborghini Murcielago davanti agli sguardi compiaciuti dei presenti. Questo folle gesto vuole dare l'esempio a chi volesse importare illegalmente un'auto a Taiwan. Il problema è che questo gioiello, che attualmente ha un valore superiore al mezzo milione di euro, non aveva nessuna colpa ed è stato distrutto ingiustamente: sarebbe bastato punire il proprietario.

  • shares
  • Mail