Hyundai studia il futuro: inaugurato lo Ioniq Lab

Il nome deriva dalla vettura presentata dalla casa coreana allo scorso Salone di Ginevra 2016 con tre motorizzazioni green

Hyundai Ioniq Lab

Hyundai Ioniq Lab – Un laboratorio per studiare la mobilità del futuro. Questo è il nuovo progetto firmato Hyundai, con l’apertura dello Ioniq Lab in Corea del Sud. Un nome già utilizzato dalla casa coreana per l’anteprima mondiale portata all’ultimo Salone di Ginevra 2016: la prima vettura di serie al mondo con la possibilità di scegliere tra tre motorizzazioni green, dall’ibrido all’elettrico.

Questo laboratorio avrà lo scopo di studiare e anticipare i cambiamenti sociali, energetici e tecnologici che influiranno sulla mobilità del 2030. “Hyundai intende migliorare la vita quotidiana della società – ha spiegato il vicepresidente Wonhong Cho - sviluppando nuove future soluzioni di mobilità realizzate su misura secondo gli stili di vita dei propri clienti”.

A questo progetto collaboreranno università, istituti accademici e personale Hyundai e la casa coreana vuole far convergere in questo laboratorio differenti tecnologie, atte a proporre nuovi concept di mobilità e servizi. Per quanto riguarda l’automotive nello specifico, Hyundai Ioniq Lab avrà il compito di identificare i 12 trend dei prossimi anni, tra cui le soluzioni per ridurre inquinamento e incidenti.

  • shares
  • Mail