Abarth 1000 Bialbero: all'asta l'Abarth dei record

La "Principessa" andrà all'asta a Pebble Beach

La Monterey Car Week 2016 si preannuncia una delle più belle degli ultimi anni. Svariati collezionisti andranno in America ad agosto per esporre i propri gioielli e nelle numerose aste verranno vendute alcune delle auto più rare del mondo. Un esempio è l'unico esemplare della Abarth 1000 Bialbero Record Car, un prototipo realizzato nel 1960 per battere i record di velocità.

Presentata al Salone di Torino del 1960, la Abarth 1000 Bialbero Record Car venne da subito soprannominata "La Principessa" per via delle sue forme eleganti e sinuose create da Pininfarina. La monopostoera pensata per avere la miglior aerodinamica possibile: il suo Cx è di solo 0.20. Pininfarina studiò le forme dell'auto nella galleria del vento del Politecnico di Torino, così da farle raggiungere una velocità massima superiore ai 200 chilometri all'ora nonostante il suo motore fosse da un litro. Il mille benzina quattro cilindri bialbero era in grado di sviluppare ben 105 cavalli a 8.000 giri al minuto.

L'unico esemplare mai prodotto andrà così all'asta il 20 agosto a Pebble Beach e potrebbe raggiungere offerte superiori al milione di euro. La Abarth 1000 Bialbero Record Car non è stata mai restaurata e presenta ancora le grafiche originali dello Scorpione.

  • shares
  • Mail