Parte la campagna di richiamo Volkswagen

Si parte dalla Golf ma presto la campagna sarà estesa ad altri modelli.

golfgte201624.jpg

Dieselgate - Sarà la Golf TDI Blue Motion Technology il primo modello della Volkswagen ad essere richiamato per regolarizzare i valori di emissioni inquinanti: tutti i clienti della media tedesca equipaggiata con l’ormai celebre propulsore 4 cilindri della famiglia EA189 potranno prendere appuntamento nei Centri di Assistenza per procedere alla riparazione. Secondo il costruttore in Europa sono circa 15.000 le Golf con cambio manuale interessate a questa campagna di richiamo. Ulteriori modelli Volkswagen seguiranno presto.

Le misure tecniche di intervento sono state già approvate dalla KBA (Autorità Federale dei Trasporti tedesca): per questo tutti i proprietari del suddetto modello saranno presto contattati per procedere alla “rettifica” dell’ormai celebre motore TDI. Secondo VW e KBA l’aggiornamento non impatterà in alcun modo sul consumo di carburante, sulle prestazioni o sulle emissioni acustiche dei veicoli in questione.

Ovviamente ai clienti Volkswagen non verrà addebitato alcun costo per la realizzazione dell’intervento; inoltre, specifica la casa madre, “come parte del processo, a tutti i Clienti verranno offerte appropriate opzioni di mobilità sostitutiva a titolo gratuito”.

  • shares
  • Mail