Citroen: il designer della C4 Cactus giudica pericolosi i SUV coupé

Il designer ritiene che automobili di questo generse siano poco funzionali e pericolose, in quanto limitano la visuale al posteriore.

Frederic Duvernier ha criticato in maniera piuttosto decisa lo stile esterno dei cosiddetti SUV-coupé, ovvero quelle automobili a metà – ca va sans dire – fra un SUV ed una vettura più sportiva. L’opinione è senz’altro di parte, ma non può essere sottovalutata: Duvernier lavora per Citroen ed ha curato lo stile esterno di alcuni fra i modelli più recenti, come ad esempio la C4 Cactus o il prototipo Aircross.

Mi dispiace dirlo, ma ad oggi ci sono molti copioniesordisce il designer –. Questi copioni sono davvero… mi stufano, sul serio. Il nostro lavoro ci porta a divertirci mentre disegniamo qualcosa di nuovo, ma ritengo che qualcosa non possa andare da nessuna parte se è nuova solamente per il gusto di essere nuovo. E’ nuova perché introduce migliorie in termini di funzionalità, confort, visibilità o qualora riesca ad interpretare le esigenze delle persone”.

Duvernier scende poi nello specifico e ritiene che “ci sono molti SUV dai quali non si può neanche vedere fuori. Qual è il punto allora? Non puoi caricare oggetti nel bagagliaio e non puoi neanche usare il lunotto, quindi di fatto sono automobili pericolose”. “Per questa ragione mi domando: ‘Sto disegnando auto pericolose?’. Se così fosse sentirei la mia coscienza dirmi ‘No, così non va bene’ – commenta il designer –. Possono essere di moda, ma io ritengo che siano sbagliate”.

Foto | Lagus

Ultime notizie su Citroën

Tutto su Citroën →