Smart Cabrio 2016: foto e caratteristiche

Smart Cabrio - La nuova due posti en plein air debutterà al Salone di Francoforte 2015: ecco com'è.

Smart Cabrio – Dopo il nostro primo contatto sulle strade di San Francisco la citycar cabriolet è pronta a debuttare al Salone di Francoforte 2015. Smart ha infatti annunciato che la due posti open top sarà presentata ufficialmente durante la kermesse tedesca in programma la terza settimana di settembre. La nuova Smart Cabrio però è molto più che una semplice vettura: la citycar racchiude infatti tre diverse tipologie di auto grazie alla nuova capote tritop retraibile elettricamente. La Smart Cabrio 2016, così come le sue antenate, si potrà trasformare da due posti chiusa a cabriolet in soli 12 secondi potendo poi rimuovere anche le traverse superiori del tetto dove sono integrate anche le guide della capote.

Proprio per la possibilità di rimuovere le traverse del tetto Smart presenta la nuova Smart Cabrio come l’unica vera cabriolet del proprio segmento. La capote in tela, disponibile nei colori Blue Denim, rosso o nero, integra un lunotto in vetro riscaldabile e può essere azionata a qualsiasi velocità e può essere controllata anche dalla chiave della vettura quando è parcheggiata. Gli oltre 220 mila clienti che hanno scelto le due precedenti generazioni della Smart Cabrio troveranno nella nuova versione contenuti ancor più moderni ed interessanti. La praticità d’utilizzo è garantita da diversi vani all’interno della vettura, uno dei quali, integrato direttamente nel portellone posteriore, che permetterà di riporre le traverse del tetto una volta smontate. Proprio il bagagliaio è uno dei punti in cui l’auto ha subito maggiori modifiche: il sistema d’apertura è diversi rispetto a quello della coupé e per migliorare la praticità i tecnici Smart hanno sviluppato un particolare sistema che permette di alzare la parte bassa della capote per avere un accesso ancor migliore al vano di carico.

Lunga 2.69 metri, larga 1.66 ed alta 1.55 metri la nuova Smart Cabrio si presenta con un’estetica estremamente simile alla sorella con tetto fisso, riproponendo anche le stesse caratteristiche tecniche. La Smart Cabrio 2016 avrà infatti un raggio di sterzata di soli 6.95 metri e disporrà, al momento del lancio, di due diverse motorizzazioni entrambe disponibili sia con cambio manuale sia con l’automatico doppia frizione Twinamic. La Smart ForTwo Cabrio sarà infatti disponibile con il 999 cc da 71 cavalli a 6.000 giri e 91 Nm a 2.850: nella versione manuale la cabriolet sarà in grado di scattare da 0 a 100 chilometri orari in 14.9 secondi mentre per la variante Twinamic serviranno 15.5 secondi. Con entrambe le trasmissioni il consumo medio dichiarato è pari a 4.3 litri ogni 100 chilometri e la velocità massima è di 151 chilometri all’ora.

Molto più performante, nonostante i soli 19 cavalli in più, la Smart ForTwo Cabrio con l’898 centimetri cubi turbo. In questa versione la due posti dispone di 90 cavalli a 5.500 giri e di 135 Nm a 2.500 giri al minuto. La versione manuale scatta da 0 a 100 chilometri orari in 10.8 secondi mentre per l’automatica, che propone il picco di potenza a 6.200 giri, servono 11.7 secondi. La velocità di punta è per entrambe di 155 chilometri all’ora mentre in questo caso la scelta dell’automatico doppia frizione Twinamic premia i consumi con un valore di 4.2 litri per 100 chilometri contro i 4.3 della manuale.

Continuando a parlare di tecnica Smart ha reso noto che la nuova Smart Cabrio è la più rigida di sempre. Grazie alle nuove tecniche costruttive la rigidità torsionale è maggiore del 15% rispetto al modello uscente, proponendo rinforzi strategici rispetto alla Smart ForTwo. I montanti anteriori nascondono infatti un nuovo tubo d’acciaio integrato mentre al di sotto della vettura è presente un rinforzo d’acciaio a croce oltre ad altri supporti strutturali. Per enfatizzare la sicurezza non mancano nemmeno sistemi come l’ESP con Crosswind Assist, l’Hill Start Assist, il Lane Keeping Assist ed il Forward Collision Warning.

  • shares
  • Mail