Lancia Delta Concept by Andrea Bonamore

Scoprite insieme a noi l’interessante progetto di Andrea Bonamore: stupendi render sulla Lancia Delta in svariate varianti, per far rivivere un’icona del passato…

Il nostro lettore Andrea Bonamore ci invia inediti e bellissimi render dedicati a una serie di reinterpretazioni, in chiave moderna, della Lancia Delta.

Cercare di replicare il successo di una leggenda come la Lancia Delta non è un’impresa facile. Per questo ho dedicato la maggior parte del tempo allo studio di ciò che la Delta nelle sue varie versioni, ha rappresentato per il mondo dell’auto. Una macchina per tutti. Ho basato lo studio del design sull’essenzialità e la pulizia delle linee per rimanere fedele all’idea originaria di Giugiaro. Mantenendo la forma del padiglione a tronco di piramide, ho eliminato tutti quegli elementi di cui si poteva fare a meno. E’ così che spariscono le “gobbe” dei passaruota e del cofano presenti nella versione integrale (necessarie all’epoca per avere una carreggiata più ampia e per alloggiare un motore più potente), come anche alcune prese d’aria. Si definiscono così dei volumi che hanno le stesse proporzioni del modello originario ma con dimensioni maggiori.

Nella parte anteriore ritroviamo i classici doppi fari non carenati, con tecnologia LED e più in basso, le luci diurne che funzionano anche da indicatori di direzione. Al centro la consueta calandra Lancia con il logo originario. Nella parte inferiore del paraurti trovano posto gli spoiler attivi, nascosti alla vista ma perfettamente integrati con l’aerodinamica generale dell’auto.

Proseguendo lungo la fiancata, si percepiscono le grandi spalle dei passaruota, morbide ma ben definite. L’indicatore di direzione laterale è integrato nello specchietto retrovisore al fine di lasciare posto al grande scudo Lancia. Dietro il passaruota anteriore trova posto la grande presa d’aria, essenziale per il raffreddamento e l’aerodinamica della vettura. Le maniglie in tinta carrozzeria sono a scomparsa e vengono estratte all’apertura dell’auto.

Il posteriore ripropone il taglio netto del lunotto e il portatarga sul portellone. Il disegno dei fari, anch’essi non carenati, ripercorre quello originario sfruttando anche in questo caso la tecnologia LED. L’aerodinamica attiva è presente tramite spoiler mobile nella parte superiore e nella parte inferiore del paraurti.

L’essenzialità degli esterni viene riproposta anche a l’interno dell’abitacolo.
Una plancia a guscio, ben organizzata in cui risalta il quadro strumenti digitale. Nella parte centrale della plancia trovano posto alcuni elementi caratteristici, come i comandi della climatizzazione e quelli generali. Le bocchette perdono la forma rettangolare e diventano più dinamiche. Nella parte superiore è collocato il display del sistema multimediale e nelle versioni sportive gli indicatori del turbo. In basso troviamo un tunnel centrale alto, con cambio manuale e freno di stazionamento elettronico. L’abitacolo è caratterizzato da sedili avvolgenti in Alcantara.

Ho cercato di dare qualità al design attraverso il giusto abbinamento di materiali e tonalità cromatiche al fine di raggiungere un compromesso tra eleganza e sportività. Gli allestimenti che propongo cercano di soddisfare tutte le esigenze dei possibili clienti. Delta LE, LS e LX con potenze comprese tra 115 e 150 CV, allestimenti base e lusso. Delta GT (180 CV), allestimento sportivo entry level. Delta HF integrale (215 CV), allestimento sportivo classico. Delta HF Squadra Corse (345 CV), allestimento sportivo di punta.

La storia di Andrea si può riassumere in poche parole: una passione sconfinata nei confronti del brand italiano, che vive quotidianamente attraverso la pagina I Love Lancia.

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Lancia

Lancia viene fondata nel 1906 da Vincenzo Lancia, ovvero uno fra i più famosi costruttori di automobili sprovvisti di educazione tecnica. Questa sottolineatura è particola [...]

Tutto su Lancia →