Nissan Juke: prezzi, foto e prova su strada del 1.5 dCi

Nissan Juke 1.5 dCi - Ecco com'è e come va il Crossover da 110 cavalli con l'estetica più particolare del mercato.

a:2:{s:5:"pages";a:3:{i:1;s:0:"";i:2;s:27:"Nissan Juke: Listino Prezzi";i:3;s:35:"Nissan Juke 1.5 DCi: scheda tecnica";}s:7:"content";a:3:{i:1;s:8117:"

Nissan Juke 1.5 dCi: prova su strada

Nissan Juke – I giapponesi di Nissan sono riusciti a fare il Crossover che non t’aspetti, in tutti i sensi. La rinnovata Nissan Juke si dimostra infatti piacevole da guidare nonostante l’altezza da terra, rivelandosi pure piuttosto pronta e scattante nella sua versione 1.5 dCi da 110 cavalli. Il Crossover compatto di Nissan propone però anche un design estremamente personale ed a tratti audace, capace di dividere le opinioni del pubblico. A fronte di un aspetto così particolare la Nissan Juke nasconde però doti inaspettate di spaziosità interna, sia per i passeggeri, sia per i bagagli.

Nissan Juke: come va su strada

Nissan Juke 1.5 dCi: prova su strada

Descrivere con poche parole quanto ci ha stupito la Nissan Juke non è affatto facile. Iniziamo con il dire che durante la nostra prova abbiamo utilizzato una Nissan Juke 1.5 dCi Tekna a due ruote motrici, una vettura capace, nei dati dichiarati dalla Casa, di percorrere fino a 100 chilometri con solo quattro litri di gasolio disponendo di 110 cavalli e 260 Nm di coppia massima. Proprio la coppia è il segreto di questo motore. Nonostante la potenza non sia elevata, la Nissan Juke sfrutta al meglio l’erogazione della coppia motrice, disponibile con continuità tra i 1.750 ed i 2.500 giri al minuto, muovendosi in maniera estremamente agile ad ogni andatura. Parte del merito va anche al cambio a sei marce che risulta ben rialzato e presenta innesti piuttosto precisi ma contrastati abbinati ad una rapportatura davvero azzeccata. La Nissan Juke 1.5 dCi si rivela così piuttosto scattante e reattiva fin da subito, proponendo buone doti di ripresa, anche in autostrada, e prestazioni che non ci si aspetterebbero da un motore così compatto montato su un crossover di queste dimensioni.

Nissan Juke 1.5 dCi: prova su strada

Nemmeno i dati sulla carta riescono a far capire queste sensazioni di guida, con Nissan che dichiara un’accelerazione da 0 a 100 chilometri orari coperta in 11.2 secondi ed una velocità massima di 175 chilometri all’ora. A fare la differenza è infatti lo spunto da fermo e le riprese al di sotto degli 80 chilometri orari: ciò che serve in città e nella guida di tutti i giorni. Questo soprattutto quando si utilizza la modalità Sport che rende la vettura pronta e reattiva ai comandi del guidatore, migliorandone in maniera netta le prestazioni rispetto alle impostazioni Normal ed Eco del selettore D-Mode. Certo per avere il massimo da questo motore bisogna sacrificare un po’ i consumi e nella nostra prova consumi abbiamo rilevato una media di 15.86 chilometri al litro, l’equivalente di 6.3 litri per 100 chilometri.

Nissan Juke 1.5 dCi: prova su strada

Dinamicamente parlando invece la Nissan Juke risulta piuttosto piacevole da guidare. Nonostante l’altezza da terra l’handling è buono per il segmento d’appartenenza e la tenuta in curva rende l’auto piuttosto stabile anche sul bagnato. Certo lo sterzo non è né comunicativo né eccessivamente preciso, ma privilegia la facilità di guida e di manovra, con la Nissan Juke che, grazie ad un buon angolo di sterzata, risulta estremamente maneggevole anche nelle manovre. Di buon livello anche l’assetto, ben calibrato e con pochi effetti di rollio nonostante l’ottimo isolamento dalle sconnessioni stradali.

Nissan Juke: com’è


Nissan Juke 1.5 dCi: prova su strada

Lunga 4.135 millimetri, alta 1.565 e larga 1.765, la Nissan Juke si presenta con un look estremamente personale ed innovativo capace di scrivere una nuova pagina di storia del design nel segmento dei Crossover. Nonostante le dimensioni esterne compatte, ed un look che fa sicuramente discutere, la Juke propone un’ottima abitabilità interna, soprattutto per i passeggeri della prima fila. Chi siede davanti non ha il minimo problema a trovare una posizione comoda: l’abitacolo è piuttosto largo ed alto, ma chi sta dietro potrebbe trovarsi un po’ scomodo nel caso fosse piuttosto alto. Il passo di 2.530 millimetri ha permesso a Nissan di sfruttare al meglio l’abitacolo, ma le linee del crossover penalizzano un po’ lo spazio per la testa dei passeggeri posteriori, senza però rendere il divano posteriore uno spazio angusto dove viaggiare. In quattro si viaggia piuttosto comodi, ma in cinque bisogna stringersi un po’ troppo: stesso discorso per il vano bagagli. Se si parte in quattro i 354 litri del bagagliaio possono essere sfruttati per bene e, se si utilizzano borse morbide si riesce ad infilarvi davvero molti bagagli.

Nissan Juke 1.5 dCi: prova su strada

Se lo spazio non manca però è la qualità degli interni che un po’ si fa rimpiangere. Certo non ci aspettavamo un abitacolo lussuoso da una vettura con un listino che parte da 16.850 euro, ma il cruscotto è interamente realizzato in plastica, così come il tunnel centrale ed i fianchetti delle portiere, anche sulla più accessoriata variante Tekna. Proprio le plastiche, pur essendo ben assemblate, si dimostrano piuttosto rigide e poco piacevoli al tatto, sia per quanto riguarda le superfici ruvide, sia per i particolari lisci che, solo dopo poche ore di utilizzo sono da ripulire da ditate e polvere. Detto questo nel complesso la qualità degli interni è buona, più per cura dell’assemblaggio che per materiali, e Nissan è riuscita a dare una svolta agli interni inserendo alcuni interessanti particolari tecnologici.

Nissan Juke 1.5 dCi: prova su strada

Un esempio è la comodissima camera a 360 gradi che permette di vedere cosa c’è attorno alla vettura, così da non rischiare di urtare qualcosa. Oltre a questo la funzione di visualizzazione esterna permette di avvicinarsi alla perfezione ai marciapiedi durante le manovre senza rischiare di rovinare i cerchi, potendo così trovare spazio anche in spazi molto stretti. Peccato però che lo schermo dell’impianto di infotainment non sia dei più grandi con i suoi 5.8 pollici e non abbia una risoluzione molto elevata. Oltre a questo il navigatore non è dei più intuitivi ma, una volta impostato svolge bene il proprio lavoro, calcolando velocemente la rotta e fornendo indicazioni chiare e precise.

Nissan Juke 1.5 dCi: prova su strada

Come ultimo appunto c’è sicuramente da segnalare il particolarissimo sistema di visualizzazione del climatizzatore e delle modalità di guida. Pur essendo un po’ macchinoso da utilizzare, Nissan ha scelto di integrare in un unico particolare i comandi del clima ed il selettore D-Mode per le modalità di guida. La particolarità di questa scelta sta nel fatto che, a seconda della funzione utilizzata i pulsanti presenti sulla plancia cambiano il nome visualizzato come se si trattasse di uno LCD touchscreen, una vera chicca che sottolinea ancora una volta l’attenzione al design ed ai particolari della nuova Nissan Juke. Particolari di ottimo livello che però si abbinano a componenti degli interni che non convincono appieno, ma tutto sommato la nuova Nissan Juke si rivela un'ottima compagna di viaggio, compatta ma spaziosa e scattante.


";i:2;s:607:"

Nissan Juke: Listino Prezzi


Nissan Juke 1.6 5MT Visia 16.850 euro
Nissan Juke 1.6 GPL Visia 18.750 euro
Nissan Juke 1.5 dCi 6MT Visia 18.750 euro

Nissan Juke DIG-T 115 Acenta 19.000 euro
Nissan Juke 1.6 CVT Acenta 20.150 euro
Nissan Juke 1.6 GPL Acenta 20.150 euro
Nissan Juke DIG-T 190 Acenta 22.350 euro
Nissan Juke DIG-T 190 Xtronic 4WD Acenta 25.850 euro
Nissan Juke 1.5 dCi 6MT Acenta 20.150 euro

Nissan Juke DIG-T 115 Tekna 21.500 euro
Nissan Juke DIG-T 190 Tekna 24.950 euro
Nissan Juke DIG-T 190 Xtronic 4WD Tekna 28.450 euro
Nissan Juke 1.5 dCi 6MT Tekna 22.650 euro

";i:3;s:2713:"

Nissan Juke 1.5 DCi: scheda tecnica

Numero porte 5
Versioni Visia, Acenta, Tekna
Numero posti 5

Motore
Engine code K9K gen6
Numero cilindri, configurazione 4, in linea
Valvole per cilindro 2
Aspirazione Turbocompresso con Intercooler
Cilindrata (cm³) 1461
Alesaggio per corsa (mm) Ø76 x 80.5
Potenza massima¹ (kW(CV)/min) 81 (110) @ 4000
Coppia massima¹ (Nm/min) 260 Nm @ 1750-2500 rpm
Rapporto di compressione 15.5:1
Tipo di carburante Diesel
Alimentazione Iniezione diretta Common Rail
Standard emissioni inquinanti EU5b+

Trasmissione
Cambio 6 marce manuale
Rapporti al cambio 1ª 3,727
2ª 1,947
3ª 1,226
4ª 0,838
5ª 0,652
6ª 0,56
retro 3,687
Rapporto riduzione finale 4,214
Trazione anteriore


Sistema di controllo della stabilità di serie: VDC, Traction Control, Brake-LSD
Dimensioni e tipo cerchi "16""x 6.5"" (in lega)
17""x 7"" (in lega)
18""x 7"" (in lega)"
Dimensioni pneumatici 205/60 R16 - 215/55 R17 - 225/45R18

Dimensioni e pesi
Peso in ordine di marcia min/max 2) (kg) 1305/1378
Massa complessiva (kg) 1770
Carico utile max² (kg) 465
Peso max sull'assale anteriore (kg) 985
Peso max sull'assale posteriore (kg) 830
Massa rimorchiabile frenata (kg) 1250
Massa rimorchiabile non frenata (kg) 673
Carico verticale max sul punto d'aggancio (kg) 75
Max. carico sul tetto (kg) 75
Lunghezza complessiva (mm) 4135
Larghezza complessiva (mm) 1765
Altezza complessiva 2) (mm) 1565
Passo (mm) 2530
Carreggiata anteriore 16"/17"/18" (mm) 1539 / 1525 / 1525
Carreggiata posteriore 16"/17"/18" (mm) 1537 / 1523 / 1523

Spazio di carico
- lunghezza max (con sedili post. alzati/con sedili post. reclinati) (mm) 733 / 1470
- larghezza max. 1232
- altezza max. alla cappelliera 625
- altezza max. al tetto 907
Capacità max. del bagagliaio (VDA) 354
max. con sedili ripiegati fino alla cappeliera (VDA) 797
max. con sedili ripiegati fino al tetto (VDA) 1189
Capacità serbatoio (l) 46
Ruotino di Scorta -

Consumo carburante
ciclo urbano (l/100km) 4,6
ciclo extraurbano (l/100km) 3,7
ciclo combinato (l/100km) 4,0
Emissioni CO₂ ciclo combinato (g/km) 104
Accelerazione 0-100 km/h (sec) 11,2
Velocità massima (km/h) 175

";}}

  • shares
  • Mail