La Mitsubishi Lancer Evo X Final Edition ha un 2.0 turbo da 480 CV

Mitsubishi rivolge un ultimo saluto alla Lancer Evo X, modello in procinto di abbandonare i listini ed ora proposto in variante Final Edition.

2015_mitsubishi_lancer_evo_final_edition

Final Edition è il nome dell’allestimento conclusivo realizzato su base Mitsubishi Lancer Evo X. La vettura sarà presente al Tokyo Auto Salon (9-11 gennaio) e disegna un grosso punto interrogativo sul futuro di un modello fra i più rappresentativi per gli amanti delle competizioni, che dovranno per lo meno attendere qualche anno prima di tornare ad apprezzare nuovamente una vettura della famiglia Evo.

D’ogni modo le prospettive non sembrano così ottimistiche: Don Swearingen, vice-presidente esecutivo di Mitsubishi Motors Nord America, aveva confessato qualche tempo fa che il progetto della Evolution XI non viene al momento considerato una priorità. La Final Edition va pertanto considerata una sorta di arrivederci. Nasce a partire dalla GSR e monta la trasmissione manuale a 5 rapporti, cui abbina un’evoluzione del quattro cilindri 2 litri: i tecnici giapponesi hanno installato una turbina HKS dalle prestazioni maggiorate, nuovi sistemi di aspirazione e raffreddamento ed un impianto di scarico più aperto, modificando al contempo le impostazioni della centralina.

In questo modo il 2.0 sale a ben 480 CV, addirittura 185 CV in più rispetto all’unità standard. L’elaborazione è completata dalle sospensioni regolabili HKS, dai cerchi in lega forgiati (19 pollici) e dai pneumatici Yokohama Advan Neovas, oltre alla vernice nero opaco, ad alcuni elementi in nero lucido (il tetto, lo spoiler) e ad un motivo cromato nella griglia anteriore. Al momento non sappiamo ancora se la Lancer Evo X Final Edition arriverà in Europa, né tantomeno in quanti esemplari.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: