Ferrari 250 GTO: un esemplare è realizzato in marmo!

Gli specialisti dell'inglese Lapicida hanno elaborato un modello 3D a partire da un esemplare a grandezza naturale, poi hanno inviato le misure ad una particolare fresa. L'auto è lunga 1.2 metri.

La Ferrari 250 GTO è in marmo

Il confine fra modellismo e forma d’arte si rivela in questo caso decisamente accentuato. Gli esperti dell’azienda inglese Lapicida hanno sì dato origine ad una riproduzione in scala 1:3.6, ma tale opera va considerata troppo lussuosa e raffinata per non meritare il centro di qualsiasi collezione: è infatti realizzata in marmo Arabescato. Tale sfoggio è dedicato ad una fra le automobili più affascinanti e significative mai prodotte. La Ferrari 250 GTO è qui riprodotta fin nel minimo dettaglio, scannerizzata in digitale e poi inviata ad uno speciale macchinario. Il grado di accuratezza è tale da trasformare le striature del marmo in artificio con il quale rendere la sensazione di velocità e movimento.

I tecnici della Lapicida hanno così realizzato un bolide lungo 1.2 metri, largo 46 centimetri ed alto 34 centimetri. Hanno dapprima scannerizzato il corpo vettura di una 250 GTO a grandezza naturale, e poi inviato tutte le misure ad una sorta di fresa a cinque assi. Quest’ultima si chiama Breton NC1600, al mondo ve ne sono appena tre esemplari e può gestire blocchi di pietra pesanti fino a 25 tonnellate. Non sappiamo purtroppo quanti esemplari ne verranno realizzati. Il costo? Trentamila sterline, cifra superiore ai nostri 36mila euro.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: