Egger-Lohner C.2 Phaeton: arriva al museo la prima automobile realizzata da Ferdinand Porsche

Nel 1898 l'allora 22enne Ferdinand Porsche lavorava presso il carrozziere Jacob Lohner. In quell'anno completò il progetto della C.2 Phaeton, ovvero la sua prima automobile. Dal 1 febbraio sarà presente al Porsche Museum.

A partire da sabato 1 febbraio i visitatori del museo Porsche avranno l’opportunità di vedere la prima automobile disegnata e realizzata da Ferdinand Porsche. E’ l’omaggio che i responsabili dell’esposizione hanno voluto ‘concedersi’ per festeggiare il quinto compleanno della struttura, inaugurata nel 2009 e situata nei pressi della sede societaria di Stoccarda. Una squadra di tecnici e restauratori ha dunque rimesso a nuovo la Egger-Lohner C.2 Phaeton, risalente al 1898 e dimenticata presso una fattoria austriaca sin dal 1902. La vettura – soprannominata P1, ovvero Porsche 1 – venne realizzata sul finire del XIX secolo dall’allora 22enne ingegnere, che in quegli anni lavorava per il carrozziere austriaco Jacob Lohner.

Utilizza un motore elettrico da 5 CV e pesante 130 chili, capace di regalarle una velocità massima di 35 km/h ed un’autonomia di 80 chilometri. La trasmissione include ben 12 rapporti. La C.2 Phaeton era configurata anche per l’utilizzo in condizioni meteo sfavorevoli, in virtù della capottina pieghevole. Nel 1899 superò brillantemente il suo primo impegno agonistico. Partecipò infatti ad una gara su un percorso di 40 chilometri, giungendo prima con 18 minuti di vantaggio rispetto alla seconda classifica. Da sottolineare che la metà delle automobili partecipanti accusò problemi di natura tecnica e non giunse nemmeno al traguardo.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: