Volkswagen Beetle GSR

volkswagen_beetle_gsr

La Volkswagen Beetle GSR richiama il motivo stilistico del Maggiolino 1303 S e come quest’ultimo presenta una colorazione giallo-nera, ad espressione di quello spirito ‘seventies’ che l’auto vuole richiamare. La Beetle GSR - verrà lanciata al salone di Chicago (8-18 febbario) - utilizza dunque la vernice Gelb Schwarzer Renner e monta cerchi in lega Tornado da 19 pollici, che vestono pneumatici 235/40. Gli stilisti di Wolfsburg hanno poi ripreso alcuni elementi dalla versione R Line, fra cui i paraurti anteriori e posteriori ed il volante. La caratterizzazione prevede anche i sedili anatomici dalle cuciture gialle, la leva del freno a mano rivestita in pelle ed in tappetini anch’essi caratterizzati da impunture gialle.

Di serie poi il tetto apribile, l’impianto audio Fender Premium, i fanali bi-xenon, i sedili anteriori riscaldabili e le luci d’ambiente. Non manca ovviamente la placchetta con indicato il numero dell’esemplare sui 3.500 totali. La Volkswagen Beetle GSR monta il quattro cilindri benzina EA888 da 2 litri, accreditato di 210 CV ed abbinato alla trasmissione manuale a 6 rapporti o all’automatico sequenziale DSG. Sarà in vendita dall’autunno, con prezzo di 30.300 euro (riferito al mercato tedesco). Chi volesse attirare meno l’attenzione può infine scegliere la vernice Platinum Grey con elementi a contrasto di colore nero.

Al salone di Chicago verranno presentate anche le Mopar ’13 Dart e Dodge Challenger R/T Redline, versioni anch’esse dalla matrice sportiva.

Volkswagen Beetle GSR
Volkswagen Beetle GSR
Volkswagen Beetle GSR
Volkswagen Beetle GSR

Volkswagen Beetle GSR
Volkswagen Beetle GSR
Volkswagen Beetle GSR
Volkswagen Beetle GSR
Volkswagen Beetle GSR
Volkswagen Beetle GSR
Volkswagen Beetle GSR
Volkswagen Beetle GSR
Volkswagen Beetle GSR
Volkswagen Beetle GSR

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: