Opel Mokka-e: è già successo per la crossover elettrica

A 10 settimane dal via agli ordini la SUV elettrica tedesca (PSA) avrebbe già venduto tutta la produzione prevista per il 2021

La versione elettrica della nuova Opel Mokka è già un successo. Si tratta della seconda proposta a zero emissioni che il marchio del Fulmine inserisce nei suoi listini, Opel Mokka-e, che ha aperto gli ordini a settembre, e che ha già esaurito tutta la produzione prevista per il 2021.

È boom di vendite

Secondo fonti Opel, riportate dalla stampa tedesca, la piccola crossover elettrica avrebbe già venduto tutte le unità che prevedeva di produrre il prossimo anno e senza che le prime consegne, fissate per il primo trimestre del 2021, entrassero in vigore. Tutto questo dieci settimane dopo l’apertura delle prenotazioni.

Comunque sia, la Mokka-e sembra seguire la scia di altre new entry elettriche che hanno riscosso un notevole successo al loro debutto commerciale, come ad esempio la Volkswagen ID.3, che ha raggiunto 30.000 prenotazioni in una sola settimana, o la Porsche Taycan , che ha costretto l’azienda di Stoccarda a rafforzare la forza lavoro Stoccarda-Zuffenhausen per aumentare la produzione dopo il flusso di ordini.

In Germania va forte grazie agli incentivi

La maggior parte degli ordini che avrebbero esaurito la produzione prevista per la Opel Mokka-e provengono dalla Germania, dove “la domanda è aumentata molto rapidamente”, secondo The Next Avenue, sia nella versione Launch Edition che in quella convenzionale.

Ciò è dovuto agli incentivi offerti dal governo tedesco, nonostante il suo prezzo parta da 32.990 euro, l’aiuto a cui possono aderire gli acquirenti in Germania può infatti “sgonfiarlo” fino a 23.420 euro.

Le caratteristiche della Opel Mokka-e

La Opel Mokka-e è progettata sulla piattaforma eCMP del gruppo PSA che condivide con altre elettriche del gruppo francese, come Peugeot e-208 o e-2008, nonché con Opel Corsa-e e con la DS 3 Crossback E-Tense.

Il SUV elettrico di Casa Opel monta dunque il motore elettrico da 100 kW (136 CV) e 260 Nm, alimentato da una batteria agli ioni di litio da 50 kWh, che promette un’autonomia di 324 chilometri nel ciclo WLTP.

La batteria della Mokka-e può passare in ricarica dallo 0 all’80% della sua capacità in 30 minuti se viene collegata a una presa rapida di corrente continua (CC) da 100 kW. Inoltre la batteria è predisposta per varie opzioni di ricarica, sia monofase che trifase da 11 kW, e gode di una garanzia di otto anni o 160.000 chilometri.

La Opel Mokka-e misura 4,15 metri in lunghezza, anche se il suo passo è leggermente più lungo, crescendo di 2 mm. È stata anche la prima a presentare il nuovo design del frontale Opel Vizor, che è stato adottato anche dalla Opel Crossland nella suo ultimo restyling.

Come le versioni a motore termico, la Opel Mokka-e è equipaggiata con i sistemi di infotainment Multimedia Radio, Multimedia Navi e Navi Pro, accompagnati rispettivamente da touch screen da sette o 10 pollici.

Nel menu troviamo anche sistemi di assistenza alla guida come il cruise control adattivo, l’assistente per la manutenzione della corsia, il sistema di rilevamento dei segnali stradali o il rilevatore di punti ciechi, nonché i fari a matrice di LED IntelliLux adattivi, l’assistente di parcheggio automatico e la Telecamera posteriore panoramica a 180 gradi.

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Opel

Opel viene fondata nel 1895 dal tedesco Adam Opel, inizialmente specializzato nella produzione di macchine da cucire. La sua attività si sviluppa rapidamente e già nel 1886 [...]

Tutto su Opel →