Nuova Jaguar XF 2021: i prezzi del restyling

La rinnovata XF vanta novità estetiche, nuovi contenuti tecnologici e l’introduzione dell’elettrificazione mild hybrid.

Jaguar ha svelato immagini e caratteristiche ufficiali del restyling di metà carriera dedicato alla XF, modello premium di segmento “E”, declinato sia in versione berlina che nella variante station wagon chiamata Sportbrake. Il facelift dedicato alla Jaguar XF porta in dote l’introduzione della tecnologia mild hybrid, un infotainment di ultima generazione e alcuni affinamenti estetici. La vettura può essere già acquistata presso la rete ufficiale del Costruttore britannico ad un prezzo di listino che parte da 55.200 euro.

Look rivisto

Dal punto di vista estetico, la rinnovata Jaguar XF sfoggia numerose novità che aggiornano il design della vettura senza stravolgerlo. La vista frontale sfoggia un paraurti inedito che ospita un nuovo paraurti dotato di prese d’aria più ampie e aggressive, abbinato ad una griglia rivista con l’adozione di un nuovo profilo e chiamata a separare i proiettori dotati di tecnologia LED. Le novità hanno riguardato anche il paraurti posteriore che ora sfoggia un design più ricercato.

Tanta tecnologia per confort e intrattenimento

All’interno dell’abitacolo le modifiche sono decisamente più importanti e partono dalla console centrale di inedito disegno che ingloba il nuovo display “touch” con vetro curvo da 11,4 pollici che permette di controllare l’infotainment di ultima generazione Pivi Pro di Jaguar. Quest’ultimo, dotato di sistema dual SIM, permette di gestire i servizi on-line, gli aggiornamenti over the air, la navigazione GPS con servizio sul traffico in tempo reale e la connettività per smartphone compatibile con Apple CarPlay e Android Auto.

La digitalizzazione ha riguardato anche la strumentazione che sfrutta un display da 12,3 pollici posizionato dietro il volante che può essere settato nella grafica e nelle funzioni a seconda delle esigenze. Sulla nuova XF aumenta anche il confort acustico grazie all’introduzione del sistema di cancellazione attiva del rumore, capace di rilevare i rumori esterni e trasmettere contemporaneamente un suono di lunghezza d’onda opposta attraverso i diffusori acustici. I “gadget” elettronici non termina qui, infatti troviamo al posto del tradizionale specchietto centrale il nuovo display digitale ”ClearSight” in grado di promettere una visibilità posteriore eccellente. Chi però dovesse preferire l’utilizzo dello specchietto tradizionale potrò disattivare il display tramite un apposito pulsante. Per quanto riguarda il tema della personalizzazione, debuttano novi accostamenti cromatici per gli interni, inediti inserti in legno pregiato e rivestimenti in pelle.

 Motorizzazioni

L’offerta motorizzazioni dedicata alla XF si aggiorna con l’introduzione della tecnologia mild hybrid sul motore diesel 4 cilindri 2.0 litri da 204 CV, a cui si affianca il turbo benzina 2.0 litri, declinato negli step di potenza da 250 e 300 CV. L’introduzione dell’elettrificazione sul 4 cilindri diesel -che vanta ben 25 CV di potenza in più rispetto alla precedente versione – dichiara un consumo medio e emissioni di CO2 rispettivamente pari a 24,3 km/l e 131 g/km. Tutte le motorizzazioni risultano abbinate alla trasmissione automatica a 8 rapporti che gestisce potenza e coppia scaricati sulla trazione posteriore o su quella integrale, a seconda delle versioni.

Allestimenti e prezzi

La nuova Jaguar XF 2021 è già ordinabile negli allestimenti S, SE e HSE che possono essere tutti arricchiti con il pacchetto R-Dynamic e il Black Exterior Pack. I prezzi di listino partono da 55.200 euro per la variante berlina e da 58.360 euro per la versione Sportbrake.

I Video di Autoblog