F1, Lewis Hamilton svela i segreti del suo continuo miglioramento

Lewis Hamilton nonostante tutti i record raggiunti in questa stagione di F1, ha raccontato di essere alla continua ricerca di sé stesso per migliorare la sua vita e quella degli altri

Lewis Hamilton ha da poco raggiunto Michael Schumacher come numero di titoli mondiali ottenuti in Formula 1, ben sette, ma il suo percorso di crescita non si ferma. Durante questo particolare e difficile 2020, l’inglese ha agguanto anche il primato di vittorie nella storia della Formula 1, sopravanzando sempre Schumacher: 94 successi per l’anglo-caraibico, mentre il tedesco si è fermato a 91. Qualcosa di strepitoso, tuttavia Hamilton non è solamente un driver fenomenale, perché nel suo modo di essere e di porsi è paragonabile a una rockstar. L’inglese gode di una popolarità e di numero di seguaci – anche non propriamente appassionati di F1 – davvero sconfinato. Recentemente ha concesso un’intervista in cui ammette che, nonostante tutti i successi, sia alla continua ricerca di sé stesso e di un miglioramento personale.

Periodo di riflessione

Hamilton ha confessato di essersi avvicinato alla meditazione nell’ultimo anno e questo è stato fondamentale per aprire una nuova porta dentro il proprio animo. Lo Yoga lo ha aiutato a trovare nuove energie e a concentrarsi su aspetti più spirituali. Le letture e gli amici hanno dato una mano al sette volte campione del mondo di F1 a migliorare la propria vita quotidiana, a sfruttare al meglio le proprie energie e la gestione del tempo. La pandemia mondiale ha costretto anche Hamilton a passare molto più tempo a casa, un lockdown che lo ha aiutato a concentrarsi su tanti aspetti della propria vita a cui non aveva ancora pensato e a provare un nuovo tipo di allenamento che è stato fondamentale. In questo periodo, la figura di Angela Cullen è stata centrale, più che una trainer e un’assistente è stata un vera amica. 

Il vero obiettivo

“Le corse per me sono importanti, lo so bene, ma ci sono anche molte altre cose che si possono fare, e voglio provare ad aiutare qualcuno che ne ha bisogno, ci sono tante persone fantastiche nel mondo che fanno grandi cose. Questo è il mio obiettivo”. Queste sono le parole di un Lewis Hamilton che mostra un lato più umano e sensibile, perché si può essere campioni in pista, ma prima di tutto bisogna esserlo nella vita.

I Video di Autoblog