BMW: in arrivo l'inedita M8 CSL e altre novità con la lettera M

Allo studio la nuova BMW M8 CSL, assieme ad altri modelli sportivi come la berlina media M3 GTS, la coupé M4 CSL e la grande berlina M5 CS


Oltre all'inedita BMW M3 Touring, la divisione sportiva M del costruttore bavarese starebbe sviluppando altri modelli, a partire dalla nuova BMW M8 CSL. Attesa sul mercato internazionale nel 2022, avrà la propulsione ibrida Plug-In da oltre 700 CV di potenza complessiva, grazie all'abbinamento tra il motore a benzina 3.0i TwinPower Turbo a sei cilindri in linea e il propulsore elettrico eDrive. Esteticamente, sarà riconoscibile per le prese d'aria maggiorate e l'alettone posteriore. La massa, invece, sarà alleggerita con la configurazione a due posti dell'abitacolo e le numerose componenti della carrozzeria coupé in fibra di carbonio.

Nel corso del 2022 debutteranno anche la sportiva berlina BMW M3 GTS e la prestante coupé BMW M4 CSL, entrambe equipaggiate con l'unità a benzina 3.0i TwinPower Turbo a sei cilindri in linea da 550 CV di potenza, mentre la fibra di carbonio per molti elementi della carrozzeria contribuirà a ridurre il valore del peso. A livello estetico, invece, saranno caratterizzate non solo dall'alettone posteriore di gradi dimensioni, ma anche dall'insolita disposizione centrale dei quattro terminali di scarico.

L'antipasto con la M5 CS


In attesa delle varie M3 GTS, M3 Touring, M4 CSL ed M8 CSL, nel corso del prossimo anno dovrebbe essere introdotta l'altrettanto inedita BMW M5 CS, mossa dalla motorizzazione a benzina 4.4i V8 TwinPower Turbo da 650 CV di potenza e 800 Nm di coppia massima che consentirà di accelerare da 0 a 100 km/h in soli tre secondi netti. Tra le specifiche tecniche della grande berlina sportiva del costruttore bavarese figureranno l'assetto sportivo dedicato con il differenziale a slittamento limitato, i freni a disco in carboceramica e il tetto in carbonio.

  • shares
  • Mail