Monza Historic 2020: auto gloriose nel tempio della velocità

Otto serie Peter Auto in circuito, a Monza, per una sfida nel segno delle emozioni racing e vintage

Il circuito di Monza si prepara a tuffarsi nelle atmosfere magiche delle auto d'epoca, con il Monza Historic 2020, che porterà in pista, nell'impianto brianzolo, quasi 200 vetture degli anni romantici dell'automobilismo, fra GT, Turismo e Prototipi. Il "tempio italiano della velocità", da oggi al 20 settembre, farà da monumentale cornice all'azione dei tanti modelli coinvolti.

Ad entrare in scena, nelle sette serie in cui si articolerà il confronto, non mancheranno degli autentici gioielli, che hanno fissato il loro nome nella storia delle gare motoristiche, dagli anni Cinquanta ai primi anni Duemila.

Il Monza Historic 2020 farà scorrere, come nei fotogrammi di un film, alcune scene capaci di evocare la magia di un motorsport eroico, anche se il pubblico non sarà ammesso, nel rispetto delle normative riguardanti il contenimento della diffusione del Covid-19.

A dominare il quadro ci penseranno i Prototipi e le Gran Turismo, non solo per la presa emotiva, ma anche per il peso numerico, con la più folta rappresentanza in pista. Fra le cinquanta auto iscritte alla Classic Endurance Racing ci saranno un paio di Ford GT40, modello noto al grande pubblico anche per il successo del film "Le Mans '66" con Matt Damon e Christian Bale.

Ai nastri di partenza - in mezzo ai quattordici prototipi della categoria Gruppo C - diverse Porsche 956, modello che vinse la 24 Ore di Le Mans con Jacky Ickx e Derek Bell. Fra le GT2 delle gare endurance si contenderanno il successo gioielli di vari marchi, comprese un paio di Ferrari 512 BB LM. Nel corso del Monza Historic 2020, in categorie diverse, si confronteranno in pista, fra le altre, creature come le BMW 3.0 CSL e 535 Csi, le Porsche 911 e molte altre ancora. Lecito parlare di un autentico museo in gara.

  • shares
  • Mail