Incentivi auto: dall'1 settembre riparte l'Ecobonus

Con il Decreto Agosto erano stati stanziati altri 300 mln per il settore auto. Da oggi riapre la piattaforma del Ministero dello Sviluppo economico


Inizia oggi, 1 settembre, la nuova ondata di incentivi statali per l’acquisto di auto nuove. Dopo oltre due settimane dall’entrata in vigore del Decreto Agosto per il rifinanziamento ritorna online anche la piattaforma apposita del Ministero dello Sviluppo economico (ecobonus.mise.gov.it.)


Per questa nuova tornata di incentivi lo stato mette a disposizione 150 milioni di euro, fino al 31 dicembre, per l’acquisto di auto nuove con emissioni di CO2 comprese tra i 61 e i 90 g/km, oltre a un superbonus di altri 50 milioni per le vetture con emissioni comprese tra 0-20 e 21-60 g/km.


Il segmento più richiesto, quello delle auto con emissioni tra i 61 e i 110g/km , riceverà incentivi più modesti, 100 milioni, che poco probabilmente basteranno a coprire la domanda fino a fine anno. Secondo i dati delle Case automobilistiche, però, i fondi saranno comunque sufficienti a coprire tutti i contratti già siglati durante queste due settimane di intervallo (che coprono già circa il 50% dei 100 man stanziati).


Gli incentivi previsti dal decreto Rilancio prevedono un contributo che può arrivare fino 10mila euro nel caso di acquisto di un’auto elettrica o ibrida con rottamazione di un veicolo vecchio. L’agevolazione, che viene applicata direttamente dal concessionario, è teoricamente valida fino al 31 dicembre 2020. O fino ad esaurimento risorse.

  • shares
  • Mail