Subaru XV: cambierà denominazione col restyling?

Come la versione statunitense, la SUV compatta Subaru XV potrebbe essere proposta con la denominazione Crosstrek anche sul mercato europeo

Nel corso del prossimo anno, la SUV compatta Subaru XV sarà sottoposta al restyling di metà carriera. Esteticamente, sarà riconoscibile per la nuova calandra, i fari ridisegnati e i paraurti modificati. Inoltre, per l’occasione, potrebbe anche cambiare denominazione. Infatti, dovrebbe essere proposta come Subaru Crosstrek, denominazione già utilizzata oltreoceano.

Per quanto riguarda le motorizzazioni, scomparirà il propulsore a benzina 1.6i Boxer aspirato da 114 CV di potenza e, quasi certamente, anche la configurazione ‘mild hybrid’ con il motore a benzina 2.0i e-Boxer da 150 CV di potenza complessiva dell’attuale Subaru XV. In compenso, la nuova Subaru Crosstrek per il mercato europeo potrebbe essere proposta con l’unità a benzina 1.5i e-Boxer Turbo da 167 CV di potenza complessiva, anch’essa nella configurazione MHEV e in abbinamento al cambio automatico Lineartronic.

Le caratteristiche della versione USA

La nuova Subaru Crosstrek è già disponibile sul mercato statunitense con il motore a benzina 2.5 Boxer aspirato da 185 CV di potenza e 240 Nm di coppia massima, introdotto in sostituzione del propulsore di pari alimentazione 2.0 Boxer anch’esso aspirato da 155 CV di potenza e 200 Nm di coppia massima. Infine, tra le novità figurano anche le nuove colorazioni Plasma Yellow Pearl ed Horizon Blue Pearl per la carrozzeria, entrambe ad effetto perlato.

Ultime notizie su Subaru

La Subaru è un’azienda automobilistica giapponese, fondata il 7 luglio 1953 da Kenji Keta, l’amministratore delegato di FIH (Fuji Heavy Industries). Il m [...]

Tutto su Subaru →