Subaru XV: cambierà denominazione col restyling?

Come la versione statunitense, la SUV compatta Subaru XV potrebbe essere proposta con la denominazione Crosstrek anche sul mercato europeo

Subaru XV e-Boxer
Nel corso del prossimo anno, la SUV compatta Subaru XV sarà sottoposta al restyling di metà carriera. Esteticamente, sarà riconoscibile per la nuova calandra, i fari ridisegnati e i paraurti modificati. Inoltre, per l'occasione, potrebbe anche cambiare denominazione. Infatti, dovrebbe essere proposta come Subaru Crosstrek, denominazione già utilizzata oltreoceano.

Per quanto riguarda le motorizzazioni, scomparirà il propulsore a benzina 1.6i Boxer aspirato da 114 CV di potenza e, quasi certamente, anche la configurazione 'mild hybrid' con il motore a benzina 2.0i e-Boxer da 150 CV di potenza complessiva dell'attuale Subaru XV. In compenso, la nuova Subaru Crosstrek per il mercato europeo potrebbe essere proposta con l'unità a benzina 1.5i e-Boxer Turbo da 167 CV di potenza complessiva, anch'essa nella configurazione MHEV e in abbinamento al cambio automatico Lineartronic.

Le caratteristiche della versione USA


La nuova Subaru Crosstrek è già disponibile sul mercato statunitense con il motore a benzina 2.5 Boxer aspirato da 185 CV di potenza e 240 Nm di coppia massima, introdotto in sostituzione del propulsore di pari alimentazione 2.0 Boxer anch'esso aspirato da 155 CV di potenza e 200 Nm di coppia massima. Infine, tra le novità figurano anche le nuove colorazioni Plasma Yellow Pearl ed Horizon Blue Pearl per la carrozzeria, entrambe ad effetto perlato.

  • shares
  • Mail