Lotus: nuovo centro di tecnologia avanzata

Un polo di ricerca che si affianca al centro progettazione della sede principale per rafforzare l'innovazione in casa Lotus

Lotus annuncia la nascita di un centro di tecnologia avanzata, dedicato e specializzato, presso il Wellesbourne Campus dell'Università di Warwick, nel Regno Unito, che ospiterà anche una nuova sede per la consulenza ingegneristica dell'azienda.

La struttura nasce dalla collaborazione con WMG (Warwick Manufacturing Group), cui va il merito di un'azione fruttuosa nella creazione di partnership di successo tra ricerca accademica, insegnamento, formazione e industria.

Il nuovo polo di sviluppo Lotus potrà contare inizialmente sull'apporto di circa 130 ingegneri, che integreranno la squadra di 500 persone operative presso la sede di Hethel, dove prendono forma le auto nate nel solco della tradizione disegnata dal fondatore Colin Chapman.

In tal modo la casa britannica, attualmente di proprietà cinese, vuole scrivere il suo futuro sotto le note dell'innovazione.

Ecco le parole del direttore esecutivo Matt Windle: "La struttura di Warwick è un grande passo avanti per noi, in termini di consulenza ingegneristica. Negli ultimi due anni le competenze specialistiche del nostro team sono cresciute in modo significativo, grazie a un rinnovato slancio verso l'azienda da parte degli azionisti. L'hypercar Evija completamente elettrica è il primo nuovo prodotto Lotus Cars. Mentre completiamo il progetto, continuiamo nel Wellesbourne Campus a far progredire le sue tecnologie per i nostri programmi futuri".

  • shares
  • Mail