Dodge Durango SRT Hellcat: il SUV più brutale

720 CV di potenza, 0-60 miglia orarie in 3,5 secondi e fino a 3.946 kg di capacità di traino


Quando si parla di alte prestazioni Oltreoceano c’è una formula molto conosciuta e che immediatamente evoca adrenalina: SRT Hellcat. La utilizzano alcuni modelli esclusivi Dodge, come ad esempio le muscle car Charger e Challenger. Ma a partire da ora c’è un nuovo membro di questa famiglia high-performance: la Durango.


Con il suo inserimento in questa selezione di auto sportive, la maxi SUV statunitense diventa automaticamente la più selvaggia al mondo, privilegio fino ad ora attribuito alla Jeep Grand Cherokee Trackhawk. Per conseguire questo risultato gli ingegneri della divisione sportiva statunitense di Dodge hanno montato sulla Durango SRT Hellcat lo stesso V8 sovralimentato da 6,2 litri che spinge anche le sue sorelle minori, anche se leggermente vitaminizzato per posizionarsi al di sopra di esse in termini di rendimento.

720 CV di potenza



Grazie ad alcune modifiche realizzate su determinate componenti del powertrain, sul compressore volumetrico e sulla ECU, il cuore ad otto cilindri è in grado di erogare in questo caso fino a 720 CV di potenza, con una coppia massima di 875 Nm, sarebbe a dire 3 CV in più rispetto alla sopra-citata Trackhawk. Tutta questa potenza viene inviata alle quattro ruote attraverso il cambio automatico a otto rapporti e al sistema di trazione integrale. In questo modo la Dodge Durango SRT Hellcat raggiunge la  velocità di 60 miglia orarie (96 km/h) in 3,5 secondi,  raggiunge 290 km/h e copre il quarto di miglio in 11,5 secondi. Senza contare che questa SUV ad alte prestazioni più trainare fino a 3.946 kg.



Chassis modificato


Un grande lavoro di ingegneria è stato fatto sul chassis della Durango originale, al quale è stata apportata una maggiore rigidità e una configurazione specifica. La sospensione sportiva ribassa il baricentro e la carrozzeria e i cerchi da 20 pollici sono avvolti da pneumatici Pirelli Scorpion Zero. L’impianto frenante è firmato Brembo e monta dischi da 401 mm davanti con pinze a sei pistoncini e dischi da 551 mm con pinze a 4 pistoncini al treno posteriore.

Look minaccioso



Esteticamente la Dodge Durango SRT Hellcat mostra i muscoli con passaruota allargati, prese d’aria allargate, una griglia frontale a nido d’ape, cofano specifico, alettone posteriore e sistema di scarico con doppi terminali. Dentro monta sedili sportivi rivestiti in pelle Nappa con loghi Hellcat, volante specifico, plancia ridisegnata e sistema di infotainment con schermo touch da 10,1 pollici.

  • shares
  • Mail