Porsche Taycan: Techart rifà l'elettrica

Il preparatore tedesco propone una sua versione rivista (esteticamente) della prima elettrica di Zuffenhausen


È già passato un anno dal debutto della nuova Taycan, la Porsche elettrica che inizia un Nuova Era per il marchio tedesco. Tra i pochi tuner che, fino ad ora, si sono esposti mettendo mano alla GT alla spina non poteva mancare Techart, specializzato proprio nei modelli di Zuffenhausen.

Dettagli speciali



Secondo quanto annunciato dallo specialista di Leonberg le modifiche includeranno nuovi cerchi da 22 pollici (disponibili con diversi design) e pneumatici specifici, novità estetiche tra cui nuovi paraurti anteriore e posteriore, nuova e minigonne laterali e un piccolo alettone. Tutte le appendici montate aftermarket saranno realizzate in fibra di carbonio. E naturalmente ci si aspettano novità anche all’interno dell’abitacolo della Porsche Taycan.

Powertrain originale



La Porsche Taycan Turbovanta una ptoenza di 625 CV e 850 Nm di coppia, anche se con il boot della funzione Launch Control può raggiungere picchi di 680 CV. La Turbo S eleva la coppia a 1.050 Nm e più raggiunger 761 CV. Il motore posteriore è lo stesso in entrambi i casi, mentre a variare è quello montato all’anteriore (238 e 258 CV rispettivamente).


Sia la Taycan Turbo che la Turbo S raggiungono la velocità massima (limitata) di 280 km/h, mentre la prima scatta da 0 a 100 km/h in 3,2 secondi e la seconda in 2,8 (da 0 a 200 km/h in 10,6 e 9,8 secondi rispettivamente).

  • shares
  • Mail