Porsche: 50 anni dalla prima vittoria alla 24 Ore di Le Mans

Mezzo secolo dal primo trionfo assoluto di Porsche nella più famosa sfida endurance viene celebrato a Stoccarda con la 917 vittoriosa nel 1970

Quello tra Porsche e la 24 Ore di Le Mans è un rapporto speciale. La casa tedesca vanta il primato di successi nella sfida della Sarthe, avendo tagliato per 19 volte al comando la linea di arrivo. Nessuno ha fatto meglio. Innumerevoli, anche, le vittorie di classe, a testimonianza di una sintonia unica con la più celebre maratona motoristica del pianeta.

Emozioni molto intense si legano al primo trionfo assoluto, maturato nel 1970, con una 917 KH da 580 cavalli, condotta degnamente da Hans Herrmann e Richard Attwood. Cinquant'anni dopo, nel fine settimana del 13 e 14 giugno 2020, il Museo Porsche presenterà nei suoi spazi espositivi la vettura vincitrice di quell'epica gara, rendendole un doveroso omaggio. 

La prima partecipazione della casa di Stoccarda alla classica per antonomasia del calendario endurance risale al 1951, quando mise a segno un successo di classe con la 356 SL: fu un segno del destino, che aprì le porte a un cammino felice, in una corsa diventata indispensabile per il produttore di auto sportive tedesche.

Già nel 1969 Porsche aveva sfiorato la gloria assoluta, mancata all'appello per soli 75 metri: questo il ritardo dal vincitore di Hans Herrmann e Gérard Larrouse, secondi al traguardo su 908, a un soffio dalla Ford GT40 Mk di Jacky Ickx e Jakie Oliver.

Il costruttore del ‎Baden-Württemberg si rifece l'anno dopo, mettendo a segno il primo di una lunga serie di sigilli, che hanno inciso pagine memorabili nella sua luminosa storia. Un'altra vittoria assoluta giunse nel 1971, sempre con una 917 KH. Poi toccò alla 936 e ad altri performanti modelli.

Dal 1981 al 1987, le auto da corsa Porsche rimasero imbattibili e centrarono, senza interruzione, una lunga sfilza di successi, gran parte dei quali sulla 956. Recenti le vittorie del 2015, 2016 e 2017, conseguite dalla Porsche 919 Hybrid, che si è mostrata all'altezza della brillante tradizione. 

Con 108 vittorie di classe e 19 vittorie assolute, Porsche è il produttore di maggior successo nella storia quasi centenaria della 24 Ore di Le Mans. La tradizione è destinata a durare. In attesa di nuovi sigilli, la casa di Stoccarda celebra il ricordo di quella prima affermazione con un omaggio museale alla 917 KH che aprì la felice scia.

  • shares
  • Mail