McLaren Speedtail: vola a 403 km/h e polverizza il record della McLaren F1

La Hyper-GT di Woking raggiunge i 403 km/h e batte il record della mitica McLaren F1


Proprio prima che finisse il 2019 la McLaren Speedtail si era proclamata auto più veloce della storia del marchio britannico, riuscendo a superare la barriera dei 400 km/h. Soltanto dopo 20 anni infrangeva così il record della mitica McLaren F1 che nel lontano 1998 raggiunse il limite di 391 km/h. 

Il record al Kennedy Space Center


La supersportiva ibrida inglese, disegnata appositamente per essere la più veloce, ora svela la prova video di questo record storico, nel quale mette in mostra tutte le sue capacità. Per lanciarla oltre il muro dei 400 all’ora, McLaren ha portato la Speedtail al Kennedy Space Center in Florida (USA), lanciandola su una delle piste di atterraggio e decollo del centro, lunga 4,82 km, con al volante Kenny Brack (capo delle prove di McLaren). Per ben 30 volte la monoposto stradale di Woking è sfrecciata sopra i 400 km/h con una punta massima di 403 km all’ora.



I numeri della McLaren Speedtail


La Hyper GT d’Oltremanica, ricordiamo, sfiora i 2 milioni euro e la sua produzione è limitata a 106 unità, ognuna delle quali è strettamente personalizzata secondo il gusto dei clienti. L’affilata carrozzeria della McLaren Speedtail raggiunge i 5,14 metri di lunghezza e si basa su una monoscocca in fibra di carbonio.


La livrea è stata disegnata in ogni minimo dettaglio per offrire la massima resistenza al vento, con piccole telecamere al posto dei retrovisori, il retrotreno allargato e la copertura aerodinamica dei cerchi anteriori. Sotto pelle monta il noto V8 biturbo da 4.0 L, in questo caso abbinato a uno schema ibrido in grado di erogare 1.050 CV e 1.150 Nm di coppia. Il motore termico, da solo, sprigiona 760 CV e 800 Nm e vanta numerose modifiche tra cui un apposito sistema di raffreddamento.


La parte elettrica del powertrain si serve della tecnologia presa in prestito dalla Formula E, sfruttando l’unità da 230 kW (308 CV), alimentata d aut pacco batterie ad alta densità con una capacità di 1.647 kWh. Un densità che moltiplica per quattro quella impiegata dalla ex McLaren P1, con 5,2 kW/kg. Nonostante ciò la McLaren Speedtail ferma l’ago della bilancia sui 1.430 kg, grazie all’uso intensivo di materiali ultraleggeri.E il suo elevato rapporto peso/potenza le permette di raggiungere i 300 all’ora, da ferma, in soli 12,8 secondi.

  • shares
  • Mail