Alfa Romeo: doppia vittoria ai Motor Klassik Awards 2020

Doppio trionfo per Alfa Romeo, con la spider Duetto del 1966 e la coupé Giulia Sprint GT del 1963 premiate dai lettori tedeschi..


In occasione dei 110 anni di attività, Alfa Romeo trionfa ai Motor Klassik Awards 2020 con i modelli Giulia Sprint GT del 1963 e Duetto Spider del 1966. I lettori della rivista tedesca Motor Klassik, 'alter ego' di Auto Motor und Sport dedicata alle auto d'epoca, hanno eletto la Alfa Romeo Duetto Spider come auto classica più amata nella categoria "Decappottabile" con il 24,9% delle preferenze, mentre la coupé Alfa Romeo Giulia Sprint GT ha vinto la prima edizione del premio "Auto Sportiva Popolare" più desiderabile con il 34,8% dei suffragi.

La storica Alfa Romeo Duetto Spider, disegnata da Pininfarina, è stata presentata al Salone di Ginevra del 1966. Equipaggiata con il motore 1600 da 110 CV di potenza, fu poi proposta anche nelle versioni Junior con il propulsore 1300 da 90 CV e Veloce con l'unità 1750 da 120 CV. Grazie al film "Il Laureato" del 1967, con l'attore Dustin Hoffmann come protagonista, è diventata famosa a livello internazionale. Nel 1969 fu aggiornata a livello stilistico, con la 'coda tronca' della carrozzeria e commercializzata solo come Alfa Romeo Alfa Spider.

L'auto classica italiana più diffusa in Germania



La coupé Alfa Romeo Giulia Sprint GT, invece, è l'auto classica italiana più diffusa in Germania. Disegnata da Bertone, fu prodotta fino al 1976 in circa 225.000 esemplari e in varie declinazioni, come la Junior con il motore 1300 da 90 CV di potenza e la Veloce con il propulsore 2000 da 130 CV di potenza. Tuttavia, la configurazione più desiderata è la sportiva GTA, con l'unità 1600 a doppia accensione e la carrozzeria in alluminio. Infine, nel 'palmares' di quest'auto sportiva della Casa del Biscione figurano anche tre titoli nel campionato turismo europeo.

  • shares
  • Mail