Alfa Romeo: due nuovi modelli grazie a PSA?

Sarebbe allo studio la nuova generazione della compatta Alfa Romeo Giulietta, ma anche il ritorno della berlina di grandi dimensioni.

Alfa Romeo
Il prossimo 24 giugno 2020, in occasione delle celebrazioni per il 110° anniversario della Casa del Biscione, potrebbe essere svelato anche l'aggiornamento del piano industriale di Alfa Romeo dal 2021 in poi. Grazie all'alleanza tra FCA e PSA, la gamma potrebbe essere ampliata a due nuove modelli.

Stando alle indiscrezioni, nel prossimo futuro dovrebbe debuttare la sostituta della Alfa Romeo Giulietta, ovvero la sportiva compatta con la carrozzeria hatchback a cinque porte. L'arrivo di questo modello sarà possibile solo con la condivisione della piattaforma modulare EMP2, già destinata alla terza generazione della Peugeot 308.

Inoltre, la Casa del Biscione dovrebbe tornare anche nel segmento delle berline di grandi dimensioni, abbandonato tanti anni fa con l'uscita di scena della Alfa Romeo Alfa 166 che non è mai stata sostituita. Per il ritorno di quest'altro modello, sarà sfruttata la stessa piattaforma delle Alfa Romeo Giulia e Stelvio. La denominazione, invece, apparterrà al patrimonio storico della Casa del Biscione, come Alfetta o Montreal.

Nell'attesa delle nuove Giulietta e Alfetta o Montreal, nel breve termine saranno introdotti due modelli di SUV, vale a dire la Alfa Romeo Tonale di dimensioni compatte che sarà prodotta nell'impianto italiano di Pomigliano d'Arco (NA) e l'inedita SUV di piccole dimensioni che potrebbe già sfruttare la piattaforma modulare CMP di PSA.

  • shares
  • Mail