Nissan Ariya: l'auto elettrica con lo scudo dei cavalieri

Una diversa interpretazione del design, frutto dell'architettura dei veicoli a batteria, per la Nissan Ariya, che apre una strada nuova per il marchio nipponico.

La Nissan Ariya è una concept car che anticipa un futuro SUV elettrico della casa giapponese. Il modello si concede qualche esotico tocco di creatività, reso possibile dall'architettura tecnica delle auto a batterie. Un esempio giunge dallo studio stilistico del frontale, con una calandra "shield", chiaramente ispirata agli scudi tradizionali usati dai cavalieri in battaglia, che univano estetica e funzionalità.

Anche in questo caso è così, perché l'elemento in esame cerca un felice impatto visivo, consentendo però all'avanzata tecnologia dietro lo schermo di operare attraverso gli elementi di design, senza interferenze.

L'introduzione dello scudo in tal guisa configurato è stato reso possibile dall'assenza della griglia aperta necessaria per il raffreddamento delle auto con motore endotermico, il tutto facendo appello ai criteri estetici del Timeless Japanese Futurism, "futurismo giapponese senza tempo".

Il risultato del lavoro creativo è un look moderno, semplice ma potente, come quello del resto della carrozzeria, che segna il primo passo di un nuovo linguaggio espressivo del marchio del Sol Levante.

Ecco la spiegazione dello "shield" fornita da Alfonso Albaisa, Senior Vice President of Global Design di Nissan: "Sostituendo la griglia convenzionale con questo 'scudo tecnologico' – dotato di un'innovativa texture 3D le cui funzioni vanno oltre l'estetica – volevamo dare risalto alla tecnologia del veicolo, oltre la superficie. In questo caso, si tratta di tecnologie evolute che aiutano il concept Ariya a leggere la strada e a visualizzare ciò che il conducente non è in grado di vedere, rendendo visibile l'invisibile".

In questa vettura elettrica i componenti tradizionali sono stati elaborati in modo diverso, consentendo un originale incontro fra la tecnologia più avanzata e il design giapponese. La calandra "shield" della Nissan Ariya è costituita da un singolo pezzo composto al suo interno da un pattern geometrico tradizionale giapponese. Per proteggere la calandra e la tecnologia in essa contenuta i designer hanno usato lo stesso tipo di policarbonato impiegato per i fari.

  • shares
  • Mail