Brabus 800 Adventure XLP: per non dimenticare il pick-up

Il preparatore tedesco porterà a Ginevra un'inedita versione della nuova generazione Classe G


Brabus ci ha abituati bene con le sue versioni estreme, modificate aftermarket dal catalogo Mercedes-Benz. Questa volta il tuner tedesco ha preso come base la nuova Classe G, l’iconica fuoristrada della Stella, con modifiche e optional che ne elevano all’ennesima potenza le caratteristiche off-road.

Recuperata la carrozzeria pick-up


Prima novità: Branbus ha deciso di recuperare la carrozzeria pick-up, eliminata con la nuova generazione della Classe G, ora disponibile unicamente nella versione a passo lungo e 5 porte. Per ricavare il cassone posteriore aperto, il passo di questa inedita Brabus 800 Adventure XLP è stato allungato di ben mezzo metro e la lunghezza complessiva raggiunge 5,31 metri (quasi 70 cm in più rispetto a una Classe G convenzionale). Monta cerchi da 22 pollici e l’altezza da terra raggiunge ben 49 cm.



800 CV e 1.000 Nm posson bastare?


Sotto il cofano troviamo il noto V8 da 4.0 litri modificato, che Brabus è solita utilizzare su molti dei suoi modelli. In questa configurazione l’otto cilindri a V eroga 800 CV di potenza, con una coppia massima che raggiunge il tetto dei 1.000 Nm di coppia. Difficile non stupirsi leggendo i dati dichiarati sule performance: scatterebbe da 0 a 100 km/h in 4,8 secondi, con una velocità massima di 210 km/h.


La Brabus 800 Adventure XLP sarà svelata la prossima settimana al Salone di Ginevra 2020 e avrà un prezzo unitario di 666.386 €.

  • shares
  • Mail