Renault conferma l'arrivo della Twingo ZE nel 2020

La versione a zero emissioni della piccola city car francese quasi pronta al debutto


Per ora non c’è ancora una data concreta per il debutto ufficiale, ma Renault ha approfittato della presentazione annuale (2019) dei conti del marchio francese e il bilancio dei risultati, per confermare il lancio commerciale della Twingo elettrica, che aggiungerà al nome la già nota sigla ZE.


La Casa della Losanga ha terminato il 2019 con una quota di mercato del 4,25%, nonostante una caduta complessiva del mercato del 4,8%, raggiungendo un volume di vendite in tutto il mondo di 3,8 milioni di auto, un 3,4% in meno rispetto al 2018. Anche se l’ultimo trimestre ha portato una grande spinta in positivo, soprattutto grazie all'arrivo della nuova generazione della Clio in Europa, l'Arkana in Russia e la Triber in India.


Nonostante i buoni risultati, Renault intende recuperare la perdita del 3,4%, e in Europa lo farà scommettendo sulla mobilità sostenibile, sarebbe a diro con la Clio E-Tech e le ibride plug-in prossimamente sul mercato, come la Captur E-Tech e la Mégane E-Tech, oltre a questa nuova elettrica che affiancherà la Zoe: la variante a zero emissioni della piccola city car Twingo.


La sua base sarà la stessa del modello con motore termico, la piattaforma EDISON, già adottata dalla Smart EQ forfour, con un motore elettrico montato al posteriore con una potenza massima di 82 CV. Ad alimentare questa unità ci penserà una batteria agli ioni di litio da 17,6 kWh in grado di garantirle 150 km di autonomia.

  • shares
  • Mail