Porsche 911 Cabriolet by Vilner: tuning sulla 996

Un intervento marcato, che gioca sui materiali e sui contrasti, per rendere più fresco l'abitacolo della Porsche 911: questo il lavoro condotto da Vilner sull'auto sportiva di Stoccarda.

Vilner ha scelto la Porsche 911 Cabriolet, serie 996, per un nuovo esercizio di tuning. Con il suo lavoro, concentrato prevalentemente nell'abitacolo, l'atelier bulgaro ha cercato di modernizzare l'auto sportiva della casa di Stoccarda, che ha più di 20 anni sulle spalle.

Ricordiamo che la 996 è stata la prima 911 con motore raffreddato ad acqua. Anche le sue linee hanno segnato un cambio di passo, ma non hanno goduto dell'apprezzamento del pubblico, ostile ad alcune scelte, come quella dei gruppi ottici anteriori a forma di "uovo al tegamino".

Oggi, ad oltre quattro lustri dal debutto, il modello è visto in modo meno severo, ma i segni del tempo si colgono nella carrozzeria e negli interni. Su questi ultimi, in particolare, si è concentrato l'impegno di Vilner, per svecchiarli.

In realtà, secondo il tuner Atanas Vilner, il problema non è nelle forme della cabina di pilotaggio: "Queste hanno il potenziale per essere reinventate, usando materiali, trame e tecniche audaci. Ed è esattamente quello che abbiamo fatto". Il risultato potete vederlo nelle immagini, dove si colgono in pieno i frutti del lavoro svolto.

Il cruscotto, nella Porsche 911 Cabriolet (serie 996) firmata Vilner, è avvolto da pregiata pelle marrone con cuciture a contrasto bianche e blu. La parte superiore della palpebra che ripara il cruscotto è unica, per le impunture a forma di X simili a quelle presenti sui guanti di baseball, che ricorrono anche in altri elementi della tela grafica.

Piuttosto insolita la combinazione scelta per il volante, che abbina il legno e la pelle a un marcatore centrale blu. Ne deriva un gioco di contrasti che è la costante dell'esecuzione. L'esito degli sforzi creativi è vistoso, ma di forte originalità scenica.

I pannelli delle porte sono sulla stessa linea, combinando anch'essi gli inserti in legno con i rivestimenti in pelle, in una tela cromatica dove fanno capolino degli elementi decorativi blu. Tutti i pannelli di plastica grigia stock sono ora in "Vilner Copper Rose", vernice che copre anche i comandi dei sedili elettrici, le leve di rilascio del cofano anteriore e posteriore, le guide delle cinture di sicurezza, le griglie degli altoparlanti, il pulsante del selettore del cambio e la sua base. Altri elementi segnano la paternità dell'opera, davvero audace. 

  • shares
  • Mail