Audi Q7: la nuova generazione prosegue i test su strada

La nuova Q7 sarà un modello fondamentale per il marchio dei Quattro Anelli. Non solo perché sostituisce una vettura di grande successo, ma perché introduce la nuova piattaforma MLB Evo.

foto spia nuova Audi Q7

Le automobili della famiglia A6 non sono le uniche in fase di sviluppo fra Ingolstadt e dintorni. I tecnici Audi stanno infatti lavorando anche alla nuova Q7, vettura su strada ormai da oltre 24 mesi e fondamentale crocevia per quelli che saranno i SUV del futuro in seno al gruppo Volkswagen. Perché tale affermazione? L’Audi Q7 di seconda generazione porterà infatti all’esordio la piattaforma MLB evo, decisamente più raffinata e tecnologica della struttura attuale.

LA NUOVA AUDI Q7 COM'ERA QUALCHE MESE FA

I SUV dei marchi Audi, Bentley, Porsche e Volkswagen saranno quindi più leggeri ed efficaci, tanto rispetto ai modelli che sostituiranno quanto nei confronti della concorrenza: la massa dovrebbe infatti diminuire di circa 3 quintali. Tale obiettivo sarà raggiunto attraverso l’abbondante utilizzo di alluminio, mentre sotto il cofano troveranno spazio unità di minor frazionamento e quindi più leggere.

L'AUDI Q7 PIACE ANCHE CON CARROZZERIA CROMATA

Ecco il perché di collaudi tanto lunghi ed approfonditi, necessari per affinare una piattaforma che dovrà costituire l’ossatura di automobili nella fascia di mercato compresa fra i circa 60.000 della versione a marchio Volkswagen agli oltre 200.000 euro della Bentley. Le informazioni restano contenute. Sappiamo ancora che la nuova Q7 monterà un sistema ibrido plug-in, mentre fra le aunità a gasolio potrebbe debuttare anche il quattro cilindri da 2 litri.

Testo a cura di Paolo Alberto Fina

  • shares
  • +1
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: