Volvo: la prossima XC60 sarà elettrica

Anche la SUV media svedese sarà a zero emissioni nel 2024. Nel 2030 tutta la gamma diventerà elettrica.

Volvo è stato uno dei primi marchi europei a orientarsi verso l’elettrificazione. Per ora la strategia della conversione della Casa svedese ha sostituito il diesel, scommettendo molto seriamente sugli ibridi plug-in ed elettrici. Per questo la nuova C40 Recharge, il primo SUV coupé del marchio, fino a nuovo avviso, non sarà offerto con alcuna opzione termica.

Tutta la gamma elettrica nel 2030

Le opzioni a doppia alimentazione, benzina ed elettrico, costituiranno dunque il passaggio alle auto a zero emissioni, che occuperanno tutta la gamma nel 2030. E la terza è in arrivo (insieme alla XC90), confermata dallo stesso produttore e in linea con la recente alleanza che il brand di Göteborg ha siglato con i compatrioti di Northvolt. L’accordo consentirà la costruzione di un centro di ricerca e sviluppo, che sarà inaugurato nel 2022 e dove, a partire dal 2026, verranno prodotte batterie ad alte prestazioni: sarà la futura Volvo XC60 2024.

Di fatto Volvo ha confermato che questo sarà il primo modello a beneficiare di questa stretta collaborazione e sarà la terza SUV del marchio, un’altra Recharge e la prima ad avere la nuova generazione di batterie prodotte da Northvolt. Un modello molto importante nella gamma del produttore che contribuirà a raggiungere l’obiettivo di metà delle vendite di auto elettriche entro il 2025.

Nuova piattaforma SEA di Geely

E la Casa svedese ha confermato anche che la sport utility media non avrà versioni termiche, né ibride plug-in, quindi questa generazione, che completerà il suo ciclo di vita commerciale nel 2024, dovrebbe essere l’ultima a emettere emissioni di CO2. La futura XC60 dovrebbe essere anche uno dei primi modelli dell’azienda a lanciare la nuova piattaforma SEA sviluppata dal colosso cinese Geely, specifica per le auto elettriche.

Inoltre le recenti novità estetiche che ha ricevuto la XC60 saranno sufficienti per mantenerla al passo coi tempi per ancora due o tre anni, fino alla sua sostituzione con la nuova generazione, che a sua volta arriverà prima della metà del decennio, anticipando le Premium tedesche in questa categoria. Queste ultime manterranno infatti le versioni termiche praticamente fino al 2030.

Ultime notizie su Volvo

La Volvo è stata fondata nel 1927 a Goteborg (Svezia), da Gustav Larson e Assar Gabrielsson, come sussidiaria della SKF, una fabbrica produttrice di cuscinetti [...]

Tutto su Volvo →