Porsche Macan 2022: le novità del restyling

Si rinnova la SUV più piccola del marchio tedesco. Più sexy e potente.

La Macan è diventata un successo per Porsche, non sono solo per le 600.000 unità vendute dal 2014, ma anche per il fatto che l’80% di quei proprietari è nuovo per il marchio. Per questo la Porsche Macan 2022 si aggiorna: per perfezionare il modello che apre al brand le porte della trincea dei SUV.

La trasformazione non è stata troppo profonda visto che non era necessaria una ristrutturazione completa. La formula della Macan era già piuttosto popolare, quindi il marchio l’ha aggiornata solo in termini di tecnologia e, soprattutto, di ciò che sa fare meglio: le prestazioni.

Tutta la gamma più potente e dinamica

Tutte le versioni della Porsche Macan 2022 annunciano novità in termini dinamici. Il gradino d’ingresso corrisponde alla Macan con motore turbo a quattro cilindri e 265 CV, ovvero 17 CV in più rispetto al modello precedente. Utilizza la trazione integrale e un cambio automatico a doppia frizione per raggiungere i 100 km/h in 6,2 secondi e una velocità massima di 232 km/h.

Il prossimo passo nella gamma è la Porsche Macan S, che ha già il motore biturbo V6 da 2,9 litri, messo a punto per sviluppare 380 CV – 26 CV in più rispetto a prima – e raggiungere i 100 km/h in 4,6 secondi. Le sospensioni sono state migliorate per offrire una sensazione ancora più diretta e un miglior feedback attraverso il volante. Lo smorzamento del sistema Porsche Active Suspension Management, incluso di serie, è stato adattato per gestire al meglio la forza di ciascuna ruota.

La top di gamma è ancora la Porsche Macan GTS, con lo stesso V6 biturbo da 2,9 litri, ma messo a punto per raggiungere 440 CV – 60 CV in più rispetto a prima – e divorare il tachimetro da 0 a 100 km/h in 4,3 secondi, con una velocità massima di 272 km/h. La novità esclusiva è una sospensione pneumatica, ribassata di 10 mm, con la quale si ottiene una rigidità extra del 10% all’anteriore e del 15% all’asse posteriore.

Design più aggressivo e interni più connessi

Le novità della Porsche Macan 2022 non si limitano alla dinamica. Visivamente, il SUV più piccolo dell’azienda di Stoccarda riceve un nuovo design per i paraurti anteriore che ora sfoggia prese d’aria più grandi. Inoltre sono state introdotte nuove opzioni di colore. In totale sono 14 le vernici disponibili, tra le quali le nuove: Papaya Metallic, Gentian Blue Metallic e Python Green, quest’ultima esclusiva della Macan GTS con pacchetto Sport. Anche le ruote fanno parte del processo di personalizzazione, con 7 giochi tra cui scegliere. La Macan base monta ruote da 19 pollici, mentre la Macan S e la Macan GTS hanno ruote da 19 e 20 pollici rispettivamente.

All’interno la Porsche Macan 2022 annuncia anche una manciata di nuove funzionalità, come l’adozione di controlli touch sulla consolle centrale per sostituire i pulsanti fisici. Il sistema di infotainment è stato rinnovato con la nuova interfaccia del brand, ora con uno schermo full HD da 10,9 pollici con servizi online. L’orologio analogico su cruscotto è ora di serie.

La Porsche Macan si prepara all’elettrico

Questa sarà l’ultima “nuova Macan” che conosciamo prima del lancio di una generazione completamente nuova, alimentata esclusivamente da motori elettrici. La versione a combustione rimarrà contemporaneamente in vendita per diversi anni, ma non avrà un erede a benzina.

Gli ordini per la Porsche Macan 2022 per l’Europa sono già aperti, ma le consegne inizieranno solo a ottobre, con un prezzo di partenza di 62.917 euro in Germania.

Ultime notizie su Porsche

Porsche viene fondata nel 1931 ed è la principale realtà tedesca specializzata nella produzione di automobili sportive. Inizia la propria attività con l’obiettivo di vendere su piccola [...]

Tutto su Porsche →