Porsche 993 Speedster Remastered by Gunther Werks

Senza tetto, alleggerita e in stile Speedster.

Il tuner americano Gunther Werks ha presentato la sua ultima evoluzione della Porsche 911, la 993 Speedster Remastered. Come indica il nome, non ha un tetto rigido e uno degli obiettivi principali dei meccanici è stato ridurre il più possibile il peso, a poco più di 1.100 chili.

La 993 Speedster Remastered arriva dopo la 400R introdotta da Gunther Werks nel 2017. La coupé con il motore aspirato da 400 CV aveva una carrozzeria che ricordava in qualche modo la 993 RS e la 993 GT2 Street Version.

A partire dalla carrozzeria della 993 furono realizzate solo due unità in versione Speedster. Due vetture realizzate a mano dal reparto Porsche Exclusive. La prima per Ferdinand Alexander “Butzi” Porsche, figlio di Ferry Porsche e ingegnere che ha progettato la prima generazione della 911. La seconda unità dell’originale 993 Speedster era per il comico americano Jerry Seinfeld.

Segni di riconoscimento

Dietro i sedili anteriori, al posto dei sedili posteriori, sono stati disposti dei rinforzi strutturali che hanno il compito di aumentare la rigidità del set in mancanza di un tetto rigido. Al posteriore compaiono inoltre le due tipiche “gobbe” nello stile della 911 Speedster della serie G, ma ancora più pronunciate.

Anche il parabrezza ha un design in stile Speedster, più basso e inclinato rispetto a quello di una Porsche 993 Cabrio. In questo caso è stato realizzato in fibra di carbonio e ha rinforzi in alluminio. Un cenno alla 356 Speedster e alle prime 911 da corsa sono gli specchietti in alluminio a forma di proiettile. I clienti possono inoltre richiedere un set di ruote a cinque razze che ricordano le Fuchs della 911 Speedster della serie G. Il corpo del cerchio è in carboniomentre la parte centrale è in magnesio.

Sempre con l’obiettivo di ridurre il più possibile il peso gli scarichi sono stati realizzati in Inconel e sono stati stampati in 3D. Tutto ciò ha permesso di fermare l’ago della bilancia a 1.175 chili. Più o meno come un’Abarth 595.

Meccanica

A differenza dell’Abarth, però, non è spinta da un 4 cilindri turbo. La Gunther Werks 993 Speedster Remastered ha un motore boxer 6 cilindri da 4 litri. Una meccanica (aspirata) che dichiara 440 CV, 454 Nm e che è in grado di raggiungere un regime massimo di 7.800 giri/min. Il cambio manuale è un Getrag G50 a 6 marce, con il rapporto di trasmissione rivisto e un nuovo differenziale con frizioni in carbonio.

Telaio

L’equipaggiamento dei freni proviene dal rinomato specialista italiano Brembo con pinze a 6 pistoncini all’anteriore e 4 al posteriore. Infine, la sospensione JRZ che monta permette di godere di 3 diverse modalità: Composto, Sport e Sport Plus.

Gunther Werks ha annunciato che realizzerà solo 25 unità della 993 Speedster Remastered, ognuna di esse sarà realizzato a mano seguendo i gusti e i desideri specifici di ogni cliente.

Ultime notizie su Porsche

Porsche viene fondata nel 1931 ed è la principale realtà tedesca specializzata nella produzione di automobili sportive. Inizia la propria attività con l’obiettivo di vendere su piccola [...]

Tutto su Porsche →