Opel sarà un marchio 100% elettrico e sbarcherà in Cina

Tre annunci importanti per il marchio del Fulmine all’EV Day.

L'”EV Day” organizzato da Stellantis ha fatto luce sulla tabella di marcia che ciascuno dei marchi automobilistici che fanno parte di questo Gruppo automobilistico seguirà per portare avanti il ​​proprio processo di elettrificazione. Opel non è estranea a questi cambiamenti in atto e alla nuova era in cui si sta imbarcando l’industria automobilistica europea. Per questo farà il possibile per mantenere la sua fetta di mercato nel campo della mobilità elettrica.

In questo appuntamento dedicato all-elettrificazione, Opel ha ufficializzato tre annunci molto importanti. Il primo di questi è né più né meno la sua intenzione di diventare un marchio 100% elettrico. Ha anche ratificato il suo impegno ad essere un’azienda globale. E per questo irromperà in nuovi mercati. Entriamo nel dettaglio.

Nel 2028 tutte le Opel saranno elettriche

Come stanno facendo molte altre aziende, Opel ha annunciato la sua conversione in un marchio 100% elettrico. Un processo che culminerà nel 2028 e che riguarderà l’Europa. Lontano dai nostri confini, entro quella data, Opel continuerà a vendere auto con motore a combustione.

Michael Lohscheller, CEO di Opel, ha anche assicurato che Opel venderà solo auto elettriche in Europa a partire dall’anno 2028: “Dal 2028 Opel offrirà auto elettriche solo nel nostro mercato principale, l’Europa. Ciò dimostra il chiaro impegno del marchio per la mobilità elettrica. Ci stiamo dirigendo verso un futuro senza CO2’. Quest’anno Opel avrà una gamma con nove modelli elettrificati. E dal 2024 tutti i modelli commercializzati dall’azienda avranno la loro versione elettrificata.

Ritorna la Opel Manta

Una delle nuove auto elettriche che arriveranno sul mercato sarà la reinterpretazione di un classico. La Opel Manta tornerà in vita trasformata in un veicolo a zero emissioni. Un progetto che Lohscheller ha confermato dopo le ottime recensioni ricevute al debutto della Opel Manta GSe ElektroMOD. La nuova Opel Manta-e sarà presentata in formato di produzione a metà di questo decennio e sarà puramente elettrica.

Lo sbarco in Cina

Su un altro fronte Opel cerca di rafforzare il suo status di marchio globale. Per questo ha confermato il suo arrivo nel primo mercato automobilistico al mondo. Il marchio del Fulmine entrerà in Cina e, nonostante non siano stati forniti molti dettagli al riguardo, è stato fatto notare che nella loro incursione in terra asiatica Opel punterà tutto sulla mobilità elettrica. In questa cornice va tenuto presente che in Cina vengono vendute più auto elettriche e ibride plug-in che in qualsiasi altro paese del pianeta. Un vero “paradiso” dell’elettrificazione.

Ultime notizie su Opel

Opel viene fondata nel 1895 dal tedesco Adam Opel, inizialmente specializzato nella produzione di macchine da cucire. La sua attività si sviluppa rapidamente e già nel 1886 [...]

Tutto su Opel →