Land Rover Defender Osprey: il restomod di una vecchia 90 soft-top

Eleganza off-road per il tuning della Land Rover Defender 90 decappottabile. Modifiche strutturali, interni ed esterni rivisti e un V8 sotto il cofano.

Osprey Custom Cars ha svelato il suo ultimo restomod Land Rover Defender, questa volta trasformando un modello 90 soft-top in un veicolo fuoristrada elegante.

Land Rover Defender Osprey: le modifiche esterne

Per il tuning di questa Land Rover Defender Osprey ha ridipinto tutti i pannelli della carrozzeria con una bella tonalità nota come Corris Grey. È stata aggiunta anche una roll-bar a quattro punti verniciata in nero, nonché una nuova capote, sempre nera e ben aderente, con finestrini posteriori avvolgibili/apribili.

Osprey ha anche aggiunto alcune cerniere per porte, cofano e parabrezza in alluminio nero anodizzato, insieme alle maniglie delle porte abbinate. Nella parte anteriore c’è una griglia nera con cornici delle luci in tinta con la carrozzeria, prese d’aria nere lucide e doppie luci di marcia a LED incorporate nel paraurti. Completano le modifiche esterne un paraurti posteriore ridisegnato, un nuovo gancio di traino, punti di sollevamento/recupero, un cablaggio del rimorchio e un portapneumatico posteriore oscillante per impieghi gravosi.

Gli interni

L’interno è anche molto più ben equipaggiato rispetto a una Defender standard. Ad esempio ora sfoggia un parabrezza riscaldato e sedili anteriori riscaldati, mentre nella parte posteriore ci sono quattro sedili rivolti lateralmente che possono essere facilmente ripiegati. Un sistema di infotainment da 7 pollici è stato inoltre dotato di Apple CarPlay wireless e Android Auto. Un impianto audio a otto altoparlanti Rockford Fosgate aggiunge infine ulteriore esclusività al fuoristrada inglese.

Land Rover Defender Osprey: il motore

Alcuni degli aggiornamenti più significativi sono stati fatti sotto la carrozzeria. In particolare il Defender di Osprey monta un motore V8 LS3 da 6,2 litri aspirato che eroga 435 CV e 603 Nm di coppia. Abbinata a questo V8 c’è una trasmissione automatica a sei rapporti e una scatola di trasferimento LT230. Il gruppo propulsore include anche collettori personalizzati, un nuovo scarico, radiatore in alluminio Grin, ventole di raffreddamento elettriche, tubi del radiatore dell’olio e tubi dei freni in acciaio inossidabile, nuovi assi anteriore e posteriore con giunti CV aggiornati.

Ultime notizie su Land Rover

Land Rover viene fondata nel 1948, quando Maurice Wilks – allora direttore tecnico Rover – fantastica sul progetto di un’azienda dedicata alla produzione di vettur [...]

Tutto su Land Rover →