Jaguar XJ-C: il restomod by Carlex Design

Un classico senza tempo della Casa britannica è diventato il protagonista di una reinterpretazione in chiave moderna dalle caratteristiche stupefacenti.

La Jaguar XJ-C è una dei modelli della Casa del giaguaro più rari e apprezzati dai collezionisti, basti pensare infatti che sono soltanto 10.426 gli esemplari della coupé britannica usciti dalle linee dell’impianto inglese di Coventry durante il breve periodo di produzione, durato dal 1975 al 1977. Ora, questo “classico senza tempo” è diventato il protagonista di una reinterpretazione dell’azienda polacca Carlex Design. Quest’ultima è stata infatti in grado di realizzare un restomod capace di esaltare l’estetica della vettura con componenti moderni, senza però intaccare il fascino retrò delle forme classiche della vettura. La ciliegina sulla torta si nasconde però sotto il corpo vettura, dove troviamo una potente e moderna meccanica.

Stile classico e dettagli moderni

Dal punto di vista stilistico, questa operazione restomod ha visto modificare la parte anteriore con angoli ridotti e con paraurti più sottili rispetto agli originali, senza dimenticare la nuova calandra caratterizzata da listelli verticali che prende il posto di quella a reticolo, inoltre le cromature risultano più limitate. I proiettori mantengono la forma rotonda, ma il sistema di illuminazione ora vanta la tecnologia LED. Le fiancate sono impreziosite da un lungo listello cromato, mentre i passaruota dalla forma bombata sono chiamati ad ospitare cerchi in lega e ruote specifiche di grandi dimensioni. Il baricentro della vettura è stato inoltre abbassato grazie a un inedito assetto sportivo, mentre la coda viene “incattivita” da un impianto sportivo dotato di quattro scarichi.

Abitacolo opulento

Anche l’abitacolo della XJ-C è stato personalizzato con componenti e lussuosi materiali dallo stile classico e reinventati in chiave moderna. Strumentazione e climatizzazione abbandonano l’analogico per adottare grafica e comandi digitali. Degni di nota i rivestimenti in pelle “invecchiata a mano”, con l’obiettivo di restituire un aspetto vintage all’ambiente interno. Console centrale, pannelli porta sedili e vano bagagli risulta inediti.

V8 da 406 CV

Al posto dei classici 6 o 12 cilindri Jaguar, sotto il cofano troviamo un poderoso V8 in grado di sviluppare la bellezza di ben 406 CV, parliamo di un bel passo avanti rispetto all’originale V12 che equipaggiava la XJ-C, in grado di sviluppare “solo” 262 CV.

Ultime notizie su Tuning

L'attualità del tuning auto con le preparazioni più interessanti, i kit di elaborazioni e gli allestimenti sportivi con foto e video gallery. Scopri la nostra rubrica dedicata per non mancare nulla sulle importanti novità e sugli eventi che [...]

Tutto su Tuning →