Hyundai: NVIDIA Drive per i nuovi sistemi di infotainment

Hyundai Motor Group e NVIDIA stanno collaborando per un sistema di infotainment più intelligente e coinvolgente, grazie alla piattaforma NVIDIA Drive

Hyundai e NVIDIA hanno stipulato un accordo, che prevede la nascita di un sodalizio che porterà ad avere sulle future auto del Gruppo coreano, un sistema di infotainment di bordo basato su NVIDIA Drive. La piattaforma è comprensiva di hardware e software che permetteranno ai sistemi infotainment di Hyundai di combinare audio, video, navigazione, connettività e servizi per l'auto connessa basati sull’intelligenza artificiale (AI). L'uso di questa piattaforma ad alta efficienza energetica, consentirà ai clienti esperienze di intelligenza artificiale continuamente migliorate e aggiornabili in modo continuato.

Una collaborazione solida


Hyundai Motor Group lavora con NVIDIA dal 2015 e la piattaforma NVIDIA Drive è stata utilizzata, già, per Genesis GV80 e G80. I due brand stanno lavorando anche a un cockpit digitale avanzato, da lanciare entro la fine del 2021. Questa collaborazione permetterà a Hyundai di lanciare sui futuri modelli il suo nuovo connected car Operating System (ccOS). Sviluppato internamente, il sistema ccOS sarà in grado di unire la grande quantità di dati generati dal veicolo e dalla sua rete di sensori, oltre all’insieme di dati ricevuti dai data-center esterni dell’auto, fornendo così un’esperienza più piacevole e confortevole per conducente e passeggeri.

La connected car service platform


Il sistema ccOS include anche un’architettura integrata per connected car Service Platform (ccSP), una nuova piattaforma che permette a numerosi partner di fornire importanti servizi. Il sistema ccOS sfrutterà i software framework di NVIDIA per implementare quattro competenze fondamentali:


  • High-performance computing per processare grandi quantità di dati all’interno e all’esterno dei veicoli per ottimizzare la prestazione del sistema e sostenere tecnologie avanzate tra cui il deep-learning;

  • Seamless computing che fornisce un servizio ininterrotto indipendentemente dallo stato di connessione (online o offline) del veicolo. La vettura si connette alle infrastrutture e ai dispositivi intelligenti che si trovano nei paraggi per introdurre all’interno dell’auto la user experience dei device esterni;

  • Intelligent computing che concede servizi intelligenti e personalizzati attraverso la corretta identificazione delle intenzioni e delle condizioni del conducente;

  • Secure computing, che protegge il sistema tramite il monitoraggio dei network presenti all’interno e all’esterno del veicolo e tramite l’isolamento dei dati associati alla sicurezza della vettura;


I veicoli futuri potranno essere aggiornati durante tutto il corso della loro vita, così da potersi dotare delle più innovative soluzioni avanzate per il cockpit digitale, oltre ad altre funzioni.

  • shares
  • Mail