Land Rover: una sorella minore per la Defender nel 2022

Il progetto della Baby Defender sarebbe ritornato nei piani di Gaydon. Arriverà con un nome inedito

Land Rover Defender

Quello di una Defender più compatta e di dimensioni inferiori rispetto all’attuale era uno dei progetti che gli inglesi di Land Rover avevano all'ordine del giorno già dall'inizio dello scorso decennio, ma che poi venne messo nel congelatore per seguire altre strategie commerciali.


Ora, un media britannico ha anticipato che il progetto "Baby-Defender" sarebbe tornato sulla scrivania dei progettisti di Gaydon, con l'intenzione di dare il via libera alla sua produzione per il 2022. Si tratterebbe di un fuoristrada completamente nuovo che arriverebbe con l’obiettivo di portare questo segmento su terreni poco esplorati.


Secondo le indiscrezioni la sorella minore della Land Rover Defender manterrà interni dal look minimalista, offrendo ovviamente meno spazio. La fonte sottolinea anche che il futuro modello riceverà un nome completamente nuovo, senza precedenti in Land Rover. Un modo in più per espandere l'offerta dell'azienda sul mercato con modelli più convenienti.


Questa strategia interesserebbe anche la gamma motori. Il nuovo motore monterebbe infatti esclusivamente motori a tre cilindri, probabilmente il 1,5 litri, in grado di raggiungere una potenza massima di 180 CV. La trazione sarebbe di base anteriore e l’opzione a trazione integrale sarebbe abbinata esclusivamente a un powertrain ibrido plug-in.

  • shares
  • Mail