Jaguar E-Pace 2021: il restyling

La SUV compatta del Giaguaro si aggiorna e debutta nella gamma la motorizzazione ibrida plug-in con il 3 cilindri a benzina


Dopo un lungo programma di test e senza alcun preavviso, Jaguar ha svelato la nuova E-Pace 2021. Il SUV compatto inglese è stato sottoposto a un significativo aggiornamento estetico che le da un'immagine più moderna e rinnovata, soprattutto se vista dal frontale.

Novità estetiche


In dettaglio, l’anteriore della E-PACE 2021 introduce un nuovo design interno dei fari, incrociati con due cordoni luminosi a LED a forma di «J» per le luci diurne, con una sezione inferiore occupata dai nuovi diodi LED «Pixel », un sistema di Illuminazione più potente e più chiaro. Nuove anche le forme del paraurti, con prese d'aria maggiorate, mentre la griglia del radiatore ha anche una nuova finitura interna verniciato in nero.


Il posteriore presenta modifiche più discrete. L'area inferiore del paraurti è stata appena ritoccata con una sezione oscurata. Inoltre Jaguar distingue anche le versioni meccaniche, il quattro cilindri con due scarichi tondi, uno per estremità, mentre le versioni ibride plug-in e diesel montano terminali rettangolari.



Interni rivisti, più tecnologia di bordo


All'interno, la E-PACE 2021 adotta un nuovo display digitale per la strumentazione da 12,3 pollici, e un altro per il nuovo sistema di infotainment "Pivi Pro" da 11,4 pollici. Con una risoluzione tre volte superiore, è stato semplificato con una nuova struttura del menu.


Anche l'area del tunnel di trasmissione è stata rinnovata, ora con una nuova leva, una base per la ricarica induttiva dello smartphone e una maggiore capacità nel vano portaoggetti. Jaguar ha inoltre fornito a questa piattaforma la connettività Internet, oltre a una batteria ausiliaria a cui è collegato un alimentatore separato per mantenere la piattaforma costantemente operativa.


Tra le novità tecnologiche ci sono anche: il nuovo specchietto retrovisore interno digitale, le telecamere a 360 °, il climatizzatore automatico con filtro ionizzatore, il cruise control adattivo o il ammortizzatori adattivi opzionali.



Le motorizzazioni


Per la nuova E-Pace Jaguar offre una linea completa di motori MHEV a benzina e diesel con tecnologia a 48 Volt, oltre a un ibrido plug-in. L'azienda fa il suo debutto in questo segmento con il motore a tre cilindri turbo da 1,5 litri.


Per i benzina benzina l'offerta comprende la E-PACE da 160 CV, trazione anteriore e cambio automatico a 8 rapporti, il resto delle motorizzazioni hanno invece la trazione integrale e il cambio automatico a 9 rapporti. Sul fronte diesel l'offerta prevede una versione base con trazione anteriore e cambio manuale a 6 marce con motore da 2.0 litri e 163 CV. Questa stessa opzione è offerta anche con trazione integrale e cambio automatico a 9 marce, Mentre al top della gamma a gasolio c’è la versione da 204 CV.



Il primo ibrido plug-in a tre cilindri


La nuova Jaguar E-PACE P300e combina u’unità benzina a tre cilindri turbo da 1,5 litri con 200 CV e un motore elettrico da 80 kW -109 CV sull'asse posteriore, per un totale di 309 CV. L’energia è fornita da una batteria agli ioni di litio con una capacità di 15 kWh montata sotto al bagagliaio e che garantisce un'autonomia in modalità elettrica di 55 chilometri. È ricaricabile fino all'80% in 30 minuti.

  • shares
  • Mail