Brabus Rocket 900 "One of ten": berlina da paura

La super berlina della Stella nella versione più brutale di sempre. 900 CV e 1.250 Nm di coppia


I tedeschi di Brabus hanno presentato un nuovo tuning basato sulla super berlina do Casa Mercedes, la AMG GT 63 S 4Matic+ 4, rinominata per l’occasione Brabus Rocket 900 "One of ten".


Come si può dedurre dal nome, questo nuovo progetto sarà limitato a 10 unità e offre una potenza massima di 900 CV. Una cifra impressionante, senza dubbio, ma forse ancora più incredibile considerando la sua coppia massima di 1.250 Nm, limitata però elettronicamente a 1.050 Nm per evitare problemi con la trasmissione automatica a nove rapporti.


Per lei Brabus dichiara uno sprint da 0 a 100 km/h in 2,8 secondi e una velocità massima autolimitata di 330 km/h, per garantire l'integrità degli pneumatici.



Il modello entry-level di questa gamma è equipaggiato di serie con il motore biturbo V8 4.0 di AMG. Ma per l'occasione gli ingegneri di Brabus lo hanno modificato da cima a fondo: hanno aumentato la cilindrata a 4,5 litri, installato un nuovo turbo, un nuovo impianto di scarico e riprogrammato l'elettronica. Sono così riusciti a passare da 639 a 900 CV e da 900 a 1.250 Nm.


E come ogni prodotto Brabus che porta l'etichetta "Rocket" nel nome, anche la Rocket 900 "One of ten" sfoggia modifiche estetiche fuori e dentro. All'esterno troviamo un aggressivo kit aerodinamico in fibra di carbonio sviluppato nella galleria del vento per migliorare la stabilità della super berlina. Include una nuova griglia, paraurti ridisegnati, un diffusore posteriore, uno spoiler sul cofano del bagagliaio e passaruota allargati.


Questi ultimi sono ospitano ruote Monoblock Z da 21 pollici all'anteriore e 22 pollici al posteriore, gommate con pneumatici Pirelli e dotate di freni in ceramica con pinze con il logo Brabus. E per quanto riguarda l'abitacolo, ci sono nuovi rivestimenti, loghi, tappetini e un cruscotto personalizzato.

  • shares
  • Mail