Kia: 7 nuove elettriche entro il 2027

La Casa coreana presenta la sua offensiva verso l'elettrificazione. Obiettivo 25% di quota di auto a batterie sul totale delle vendite entro il 2029


Kia ha presentato la sua nuova offensiva di auto elettriche che lancerà sui mercati entro il 2027. Nello specifico si tratta di sette novità a batterie e a zero emissioni. 


La prima di questa offensiva sarà un SUV elettrico con 500 km di autonomia e arriverà nel 2021. Così come avevano anticipato i rumors, il marchio coreano ha confermato che si chiamerà Kia CV. Successivamente la Casa asiatica spingerà sull’acceleratore dell’elettrificazione con l’obiettivo di ampliare a 11 modelli la sua gamma di auto a batterie, entro il 2025, così come prevedeva lo stesso Piano S divulgato da Kia lo scorso mese di gennaio.

25% di elettriche entro il 2025


Sempre entro il 2025, il marchio di Seul punta a una quota del 20% di auto elettriche sul totale delle vendite, “sui mercati più avanzati tra cui Corea, Nord America ed Europa”. Non solo, Kia ha pronosticato che “nel ri-orientare il nostro business verso l’elettrificazione, il nostro obiettivo è che i veicoli elettrici di tipo BEV rappresentino il 25% delle nostre vendite totali in tutto il mondo, entro il 2029”.

Piattaforma E-GMP e ricarica fino a 800 volt



Per il momento la Casa coreana non ha specificato dettagli sulle future auto elettriche della gamma. Nonostante ciò già si ipotizza l’arrivo di una Kia Picanto 100% elettrica e già è stata confermata la produzione della Kia Imagine nel 2021. Certo è, inoltre, che le future elettriche di Casa Kia si baseranno sulla piattaforma E-GMP e potranno essere dotate di un sistema di ricarica da 800 volt, come la Porsche Taycam, per ora unica sul mercato a supportare questa tecnologia avanzata.

Più servizi, più punti di ricarica e più distributori



Parallelamente, inoltre, Kia promette la creazione di servizi per l’acquisto di veicoli elettrici, come alternativa alla forma di acquisto tradizionale, oltre a programmi di noleggio e leasing delle batterie, insieme a ulteriori iniziative di “seconda vita” per gli stessi accumulatori. Simultaneamente, l’ampliamento dei punti di ricarica e l’espansione dell’infrastruttura globale di servizi post-vendita rappresentano altri due pilastri su cui si basa quest’offensiva Kia. Fuori i confini coreani Kia installerà oltre 2.400 caricatori in Europa e circa 500 in Nord America, associati alle reti di distribuzione.

  • shares
  • Mail